Varese

Varese, Cristian Campiotti torna al vertice del Molina grazie al Tar

Cristian Campiotti

Cristian Campiotti

Fondazione Molina, si cambia. Il Tar della Lombardia ha oggi annullato la delibera targata Ats Insubria che aveva “spodestato” Cristian Campiotti, un atto che portò al commissariamento dell’ente.

A questo punto Campiotti torna ad occupare la poltrona più alta della casa di risposo.

Con il presidente legato alla Lega Civica torna a governare l’ente anche il vecchio Cda, che vedeva presenti uomini  ex esponenti di Lega Nord e Forza Italia, oltre ad un rappresentante della Chiesa varesina.

Grazie a questa sentenza del Tar della Lombardia, il presidente Campiotti potrà cancellare le decisioni che sono state assunte nel corso del commissariamento.

Ma la vicenda della Fondazione Molina non sembra ancora terminata: se si legge la breve nota di Ats Insubria, uscita nel pomeriggio, la stessa Ats presenterà appello al Consiglio di Stato.

 

3 gennaio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs