Varese

Varese, Oltre trecento persone partecipano all’Ultimo solidale a Giubiano

Una foto del Cenone

Una foto del Cenone

L’Ultimo solidale, il cenone di Capodanno aperto a tutti, ma in particolare a chi si trova in difficoltà, si è svolto ieri sera ancora una volta, e ancora una volta è stato un successo, con più di trecento partecipanti che si sono trovati insieme a festeggiare la fine dell’anno e l’inizio del nuovo anno.

Come racconta Luisa Oprandi, tra le organizzatrici del Cenone fin dalla sua prima edizione, “sono arrivate più di trecento persone, e diverse persone in difficoltà sono arrivate all’ultimo momento, non erano state calcolate”. Un Cenone allegro e con un menù di tutto rispetto che si è svolto, come da tradizione, nella palestra dell’Oratorio di Giubiano a Varese.

Tanti i doni arrivati, tante le “materie prime” per la cucina, tanti i volontari varesini e non che hanno voluto essere presenti. Un modo di passare felicemente insieme la notte più lunga dell’anno.

Innumerevoli i ringraziamenti che la stessa Oprandi fa a tutti coloro che hanno reso possibile la bella iniziativa varesina doc: il panificio Savelli di Gazzada, i supermercati Tigros, l’azienda agricola Gloria Martinelli di Arcisate, il pastificio Cantù di Varese, la Coop di Varese, il sacchettificio Locatelli, la Premiata Ortofrutticola di Valle Olona, l’ex fruttivendolo Claudio Rossi, Paolo e Toto Bulgheroni, panificio di S. Caterina di Porto Ceresio, il panificio il Dolce giusto di Cuasso.

1 gennaio 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs