Regione

Regione, Riparte l’allarme smog, stop auto a Milano, Bergamo e Pavia

smogScatta il blocco del traffico a Milano a causa di una nuova emergenza smog da Pm10. Dal 26 dicembre, giorno di Santo Stefano, sono tornate in vigore tutte le misure previste dall’accordo di programma del bacino padano in materia di ambiente. L’allerta è scattata dopo il quarto giorno consecutivo con valori di Pm10 nell’aria  oltre i 50 microgrammi per metro cubo.

Dice in una nota Palazzo Marino: “tutti i giorni – festivi compresi – dalle 8:30 alle 18:30 è vietata la circolazione ai veicoli per il trasporto persone alimentati a gasolio fino alla classe 4 compresa. Vietati anche, dalle 8:30 alle 12:30, i veicoli per il trasporto merci alimentati a gasolio fino alla classe 3 compresa”.

Continua la nota: “Non è possibile utilizzare generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa con prestazioni al di sotto della classe 3 stelle; non è consentito utilizzare sistemi di riscaldamento a legna, accendere falò, barbecue, fuochi d’artificio ed è obbligatorio ridurre di 1 grado centigrado la temperatura all’interno delle abitazioni”, portandola quindi a 19 gradi.

Vietati inoltre falò, barbecue, fuochi d’artificio, sistemi di riscaldamento a legna e stufe di classe energetica inferiore alle 3 stelle.

Limitazioni al traffico per lo stesso motivo anche a Bergamo e Pavia: a Bergamo stop ai veicoli diesel euro 3 e euro 4 e a Pavia agli euro 4 diesel, dalle 8.30 alle 18.30.

 

 

 

27 dicembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Regione, Riparte l’allarme smog, stop auto a Milano, Bergamo e Pavia

  1. scantamburlo luciano il 28 dicembre 2017, ore 09:38

    Io ho dei vicini (molti) che come riscalamento usano la legna (bancali, cassette, ecc…) e quando i loro camini sono accessi scaricano fumi di un odore terribile, bisognerebbe fare partire un gruppo do vigili per il controllo degli impianti di riscaldamento.
    Gli scarico dei camini per mè sono ben peggiori degli scarichi delle automobili.

Rispondi

 
 
kaiser jobs