Varese

Varese, Un Presepe vivente “angeologico”, rivive una tradizione sempre nuova

Un momento della rappresentazione sacra

Un momento della rappresentazione sacra

Un Presepe Vivente 2017 semplice e suggestivo. E’ questa l’impressione che si poteva trarre dal tradizionale Presepe che è stato realizzato nel tardo pomeriggio in piazza San Vittore a Varese.

Una tradizione che si rinnova ogni anno, quando una vera e propria sacra rappresentazione viene proposta dal regista Andrea Chiodi e che si collega alla campagna delle Tende Avsi per finanziare alcuni progetti umanitari, che sono stati illustrati dal dottor Alberto Reggiori all’inizio. Quest’anno il titolo era “Andiamo dunque a vedere”.

Questa volta è stata messa in scena la Natività secondo il Vangelo di Luca. Un narratore sul palco leggeva la divina novella mentre i figuranti, perloppiù i ragazzi scout, affollavano o si muovevano attorno alla capanna (300 i figuranti). A differenza di precedenti edizioni, tranne il narratore e un pastore che dice una battuta, non hanno recitato attori.

Una scelta su un Vangelo, come ha spiegato lo stesso regista, che racconta il censimento voluto da Cesare Augusto, l’annuncio ai pastori, la nascita del Bambinello in una capanna. Una rappresentazione che, per questa edizione, ha proposto una Natività fortemente angeologica, con decine di ragazzine nelle vesti degli Angeli, che spargevano polvere dorata su pastori e pubblico.

Poi, all’improvviso, l’uscita dalla capanna della Sacra Famiglia: Giuseppe, Maria e il Bambinello, una femminuccia dal nome Adele, assai coperta viste le temperature rigide.

Tra le novità di questa edizione, i cori riuniti e un’orchestra diretti dal maestro varesino Giacomo Mezzalira che hanno eseguito la colonna sonora dello spettacolo dall’interno della Basilica: il portone centrale spalancato faceva uscire le melodie celestiali sulla piazza gremita di varesini per il più bell’evento natalizio.

Presenti in prima fila il sindaco di Varese, Davide Galimberti, e signora, il presidente del Consiglio, Raffaele Cattaneo, e signora, il presidente del Consiglio comunale, Stefano Malerba, la consigliera comunale Maria Paola Cocchiere, il prevosto monsignor Luigi Panighetti.

 

22 dicembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs