Varese

Varese, Gli auguri alla Città del sindaco Galimberti. “Auguri ai veri volontari”

La benedizione del prevosto monsignor  Panighetti

La benedizione del prevosto monsignor Panighetti

Si è tenuta questa mattina, presso il Salone Estense di Varese, la cerimonia degli Auguri alla Città, tradizionale momento di scambio degli auguri in prossimità del Natale.

Dopo il concerto svoltosi ieri sera, a cura del fondo di Colleganza del Comune, con la Banda Musicale Azzurra di Castronno diretta dal Maestro Legnaro, questa mattina è stata la volta della benedizione natalizia da parte del prevosto monsignor Luigi Panighetti, del discorso del sindaco Davide Galimberti e del brindisi con i dipendenti di Palazzo Estense.

Il sindaco di Varese, Galimberti, è intervenuto per fare gli auguri a tutti i dipendenti del Comune, i volontari (ha detto “i veri volontari”, con una punta di polemica) e i rappresentanti della stampa. E’ stato seguito dal Segretario generale Francesco Tramontana, che ha invitato tutti a lavorare “con impegno e con passione”.

Insieme al sindaco Galimberti, erano presenti il presidente del Consiglio Malerba, il vicesindaco Zanzi, gli assessori Dimaggio, Buzzetti, Strazzi e Civati. Pochi i consiglieri comunali: per la maggioranza erano presenti il Pd Pepe, il civico Crugnola, per la maggioranza i forzisti Longhini ed Esposito.

Ad allietare il momento conviviale due componenti del Coro del Civico Liceo Musicale di Varese, che hanno proposto tre brani natalizi.

20 dicembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti a “Varese, Gli auguri alla Città del sindaco Galimberti. “Auguri ai veri volontari”

  1. Luisa Carrarini il 21 dicembre 2017, ore 17:47

    Buonasera, io ex guardia ecologica volontaria (GEV) rimando gli auguri al mittente, noi eravamo fra i veri volontari ma siamo stati allontanati da Voi, il sinfìdaco, gli assessori e i consiglieri dovrebbero anche loro essdere dei veri volontari (cioè lavorare GRATIS).
    NON accettiamo auguri falsi.

  2. marek grassi il 21 dicembre 2017, ore 22:20

    Gli auguri ai VOLONTARI VERI? forse il sig. sindaco ancora non ha capito cosa ha combinato con i volontari che percepivano delle briciole in compenso a dei lavori VERI e certamente malpagati ma che per le loro famiglie erano un toccasana per fare tornare i conti a fine mese.
    Bravo sig. sindaco ma la prego “faccia qualcosa di sinistra”, per quanto invece agli auguri FALSI anche lo scrivente li rimanda al mittente.
    Forse tra alcune settimane inizierà a capire!

  3. corti diana il 22 dicembre 2017, ore 15:27

    Invece di inviare gli auguri ai “volontari veri” faccia il sindaco VERO cioè un sindaco che quando viene eletto mantiene tutto cio’ che ha promesso durante la campagna elettorale.
    DOVE E’ il nuovo PGT con tutte le osservazioni inviate dai cittadini approvate (TUTTE)
    Io accetto gli auguri solo da un sindaco serio e galantuome che mantiene ciò che ha promesso, gli auguri di “convenienza” li riservi ai suoi amici e ai suoi famigliari

  4. Carcano Filippo il 22 dicembre 2017, ore 19:26

    I volontari veri sono i componenti della sua maggioranza?

  5. barresi paola il 23 dicembre 2017, ore 00:28

    Gli auguri si accettano sempre anche se le circostanze o le persone interessate non sono favorevoli a uno scambio sereno.
    Bisogna comunque suggerire al sig. sindaco di evitare uscite come quella sui “volontari veri”.

  6. domenico nitopi il 23 dicembre 2017, ore 13:41

    L’espressione pare riecheggiare quella, altrettanto infelice, di “partigiani veri” utilizzata dalla Maria Elena nazionale. Sembrano proprio fatti con lo stampino, questi renzini.

  7. Luca Parise il 25 dicembre 2017, ore 10:58

    Nonostante la ostilità della giunta nel bilkancio sono stati inseriti 10000 Euro per il volontariato,
    speriamo che sia quello “vero” anche se il sig. sindaco NON era d’accordo.

Rispondi

 
 
kaiser jobs