Varese

Varese, Passeggiata antifascista, Progetto Concittadino rilancia i valori democratici

L'arrivo della mobilitazione ai Giardini Estensi

L’arrivo della mobilitazione ai Giardini Estensi

Si è svolta nel pomeriggio a Varese la “passeggiata antifascista” organizzata da Progetto Concittadino, che ha preso il titolo da una frase di Pietro Calamandrei, “La libertà è come l’aria”: per ricordarci da dove veniamo e dove non vogliamo più tornare. La manifestazione è partita da piazza Beccaria ed è giunta ai Giardini Estensi.

Insieme ai due rappresentanti della lista civica, l’assessore all’Ambiente Benessere e Sport Dino De Simone e il consigliere comunale Enzo Laforgia, anche il sindaco di Varese Davide Galimberti e l’assessora ai Servizi Educativi e Pari Opportunità Rossella Dimaggio.

Presenti anche altri sindaci del territorio: da Comerio Silvio Aimetti, da Malnate il sindaco e segretario provinciale del PD Samuele Astuti, il sindaco di Lozza e consigliere provinciale Giuseppe Licata. Consigliere provinciale, comunale e segretario Pd cittadino Luca Paris. Anche Varese 2.0 presente, con Valerio Crugnola.

Interventi, letture, riflessioni hanno accompagnato l’iniziativa con la quale anche la città giardino si è schierata contro la ricomparsa nel Paese di fenomeni neo fascisti e neonazisti.

16 dicembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs