Varese

Varese, Al via il servizio di strada notturno del Comune per i senza tetto

I volontari insieme all'assessore Molinari davanti alla stazione Fs di Varese

I volontari insieme all’assessore Molinari davanti alla stazione Fs di Varese

E’ tornato il servizio di sostegno ai senza fissa dimora messo in campo dal Comune di Varese. Ogni sera, in zona stazioni, sarà presente un gruppo di intervento, formato da Croce Rossa Italiana, Caritas, City Angels, Angeli Urbani e altri volontari, per dare assistenza immediata e offrire un posto letto al caldo a chi si trova in difficoltà.

Un servizio partito questa sera, e che durerà fino al prossimo marzo, davanti alla stazione dello Stato. Ogni sera si ripeterà a partire dalle ore 22., quando i volontari e un pullmino della Croce Rossa porteranno eventuali senza fissa dimora presso la sede della stessa Croce Rossa (12 i posti letto disponibili) per offrire un rifugio d’emergenza al riparo dal freddo.

Questa sera sono stati cinque coloro che sono stati condotti nella struttura Cri con il pullmino.

“Abbiamo fatto ripartire questo servizio – spiega l’assessore ai Servizi sociali del Comune, Roberto Molinari – un mese prima dell’anno scorso. Un intervento che ripeteremo ogni sera, verificando se ci sono persone che dormono al freddo. Abbiamo poi intenzione di strutturare meglio il servizio, cercando di monitorare le presenze in città”.

Si tratta di un servizio d’emergenza, attivato dal Comune per sostenere coloro che non sono già ospitati in inverno nelle altre strutture: il Centro diurno di via Maspero, del Comune, e lo Chalet Martinelli gestito dagli Angeli Urbani in collaborazione con il Comune.

12 dicembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs