Varese

Varese, I problemi di Bobbiate, Forza Italia organizza incontro aperto a maggioranza

Gli organizzatori nella sede di Forza Italia a Varese

Gli organizzatori nella sede di Forza Italia a Varese

Forza Italia ha organizzato per l’1 dicembre alle ore 20:30 un incontro presso l’oratorio di Bobbiate per parlare delle problematiche del quartiere. Nel 2018 seguiranno altri incontri secondo lo stesso format in tutti i quartieri di Varese.

La serata sarà moderata da Francesco Paolucci Colico e vedrà la presenza del capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale Simone Longhini e inoltre sono stati invitati Gaetano Iannini come esponente civico di Alternativa Costruttiva e due assessori della maggioranza Daniele Zanzi e Dino De Simone. L’incontro ha due importanti valori politici, oltre ad avere l’obiettivo primario di dare voce ai cittadini.

In primo luogo Forza Italia continua nel proprio progetto politico che vede al centro la propria presenza in città e in tutti i suoi quartieri e quindi in un momento storico in cui l’astensionismo pare essere il nemico numero uno della politica riteniamo opportuno che sia la politica a dover andare nei quartieri, vicino ai cittadini, proponendo progetti, proponendo idee e ascoltando tutte le sollecitazioni che provengono proprio dai cittadini.

In secondo luogo Forza Italia non ha voluto fare un incontro esclusivo di minoranza, ma lo ha voluto aprire anche alla maggioranza, credendo profondamente nel confronto e sostenendo un metodo di lavoro completamente diverso rispetto alla giunta Galimberti che ha deciso qualche settimana fa di riunirsi in gran segreto in sala matrimoni del comune di Varese senza alcun dialogo con i cittadini, con le minoranze e a telecamere spente.

Di contro Forza Italia apre ai cittadini, alla maggioranza, apre ai media perché crediamo che dal confronto, dal dialogo e dalla trasparenza possa venir fuori una buona politica e Forza Italia sta lavorando proprio per realizzare una buona politica.

29 novembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti a “Varese, I problemi di Bobbiate, Forza Italia organizza incontro aperto a maggioranza

  1. Daniele Zanzi il 29 novembre 2017, ore 21:08

    Egr. direttore,
    Una precisazione perche evidentemente c’ e’ chi e’ abituato a manipolare fatti e persone..
    Sono sempre disponibile al confronto e al dialogo. Ricevo quotidianemente cittadini di ogni convinzione e opinione.; e cosi fanno tutti i miei colleghi di giunta. Con entusiasmo ho accettato la proposta di confrontarmi con i problemi di Bobbiate su invito di un comitato locale attivo sui social. Oggi leggo che il tutto e’ organizzato da FI che , bonta’ sua, invita anche esponenti della maggioranza che invece e’ usa a svolgere incontri esclusivi ed escludenti.questo e’ indegno ed e’ chiaramente una mossa molto scorretta e menzognera.
    Non aggiungo , ma i fatti sono questi. Di sicuro venerdi sera andro al confronto a denunciare anche questo uso strumentale dei fatti e a rispondere alle richieste dei bobbiatesi,in modo franco, aperto e leale come e’ nel nostro costume.

  2. Chicco Colombo il 29 novembre 2017, ore 23:15

    Ottimo intervento

  3. Barresi Paola il 30 novembre 2017, ore 22:01

    Per dott. Zanzi, guardi che a Bobbiate si parlerà di acque reflue nel torrente Simonina che passa davanti alla grotta della Madonnina, del campo nomadi nel piazzale della Schiranna, del parco Zanzi in stato di semiabbandono, della Schiranna trascurata al massimo, della società canottieri che ha monopolizzato tutta la Schiranna sino a fare vietare la pesca da riva (se un nonno o un papà vuole insegnare a pescare ad un bambino deve andare a Bodio o a Gavirate), dell’inutile porto di Capolago dove non si è MAI ancorata alcuna barca (sarebbe meglio tagliarlo a metà e trasferirlo alla Schiranna dove le barche ci sarebbero sicuramente), eccc…
    Io ci sarò certamente.
    Le conviene andare???

  4. Cesare Chiericati il 1 dicembre 2017, ore 10:15

    Già i quartieri e i tanti problemi grandi e piccoli con cui devono fare i conti, ma per quattro legislature chi stava a Palazzo Estense se ne è lavato le mani. Bene discuterne tutti insieme ma l’attuale minoranza dovrebbe prima fare un accurato e sereno inventario di tutto quello che le giunte Fumagalli prima e Fontana poi non hanno fatto, a Bobbiate e altrove.

Rispondi