Varese

Varese, Mobilità più sicura, oltre 800mila euro dal governo a cinque Comuni

I sindaci che hanno partecipato al bando

I sindaci che hanno partecipato al bando

Tra le caratteristiche dell’amministrazione Galimberti c’è sicuramente quella di accedere a molteplici forme di finanziamento con un notevole dinamismo, a partire dai bandi. E’ anche il caso del finanziamento ottenuto dal Governo nell’ambito del progetto Mobilità casa-scuola, scuola-casa – risorse importanti che giungono dal Ministero dell’Ambiente a Varese e in altri quattro Comuni (Azzate, Induno Olona, Malnate e Comerio), grazie ad un efficace gioco di squadra. Un bando che porta ai cinque Comuni vicini oltre 800mila euro.

“Con queste risorse possiamo garantire più sicurezza ai percorsi all’interno dei vari Comuni – spiega il sindaco di Varese, Davide Galimberti -. E’ un altro esempio di buona amministrazione che il centrosinistra mette in campo e che mostra l’impegno del governo per questo territorio”.

Per quanto riguarda Varese, le scuole comunali coinvolte dagli interventi sono le scuole Parini, Marconi, Sacco, IV Novembre, Don Rimoldi, Canziani, Vidoletti, Garibaldi, Medea, Locatelli, Galilei, Pellico, Pascoli, Bosco, Settembrini, Canetta, Foscolo, Baracca, Fermi, Carducci, Dante, Morandi e Cairoli.

A Varese oltre 60mila euro verranno destinati per la sistemazione dei percorsi vicini agli edifici scolastici attraverso la realizzazione o l’adeguamento dei marciapiedi, il rifacimento degli impianti di illuminazione degli attraversamenti, l’installazione di dissuasori per aumentare la sicurezza dei percorsi e nuova segnaletica orizzontale e verticale che segnali con più evidenza la presenza di una scuola e degli alunni.

Un altro obiettivo inserito nel progetto che ha ottenuto il finanziamento è quello di implementare il servizio di bike sharing con dieci nuove stazioni con biciclette a pedalata assistita.

Il progetto dei 5 Comuni prevede anche l’allargamento e la realizzazione ex novo di marciapiedi e la realizzazione di percorsi ciclopedonali.

Nel caso di Malnate, interviene Samuele Astuti, sindaco di Malnate, “pensiamo di investire sui percorsi da casa a scuola e viceversa, esigenze legate alla nostra Città dei Bambini. Penso ad alcuni attraversamenti pedonali e alcuni percorsi fatti dai bambini”.

Per Marco Cavallin, sindaco di Induno Olona, “questa iniziativa dimostra l’importanza del fare sinergie reali nel cercare fondi e condividere obiettivi. Con queste risorse interverremo sulla pista ciclopedonale”.

Silvio Aimetti, sindaco di Comerio, ha dichiarato: “Ho riferito di questa iniziativa al Consiglio Comunale dei Ragazzi, impegnandomi ad investire su scuole e accessibilità delle scuole”.

Il sindaco di Azzate, Gianmarco Bernasconi, ha rimarcato “la necessità di rendere più sicuri i percorsi fatti dai bambini, da casa verso oratorio, biblioteca, Comune, scuola”.

Alla presentazione del risultato del bando in Comune, erano presenti anche l’onorevole Maria Chiara Gadda, e gli assessori comunali Andrea Civati e Dino De Simone.

 

 

 

 

27 novembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs