Varese

Varese, La Cooperativa di Bosto guarda al futuro, soci alla messa e al pranzo sociale

Da sinistra Mattaini, Galimberti, Moneta, Zeni e Caravati

Da sinistra Mattaini, Galimberti, Moneta, Zeni e Caravati

Giornata speciale per la Cooperativa di Bosto a Varese, una delle storiche realtà cooperative cittadine, da anni impegnata con riferimento ai valori della solidarietà e del privato-sociale. I soci della cooperativa hanno prima partecipato ad una messa nella chiesa parrocchiale e poi al pranzo sociale.

La Cooperativa di Bosto, dopo la lunga presidenza di Luigino Caravati, è ora presieduta da Maria Chiara Moneta, che sta rilanciando la missione della storica realtà varesina, con progetti innovativi e aperti ad altre realtà del volontariato. Una nuova primavera che si sta concretizzando nel solco della continuità con le iniziative del ex presidente Caravati, che continua ad essere presente nel Cda.

Insieme al nuovo presidente Moneta e a Caravati, erano presenti a messa e pranzo sociale anche gli altri componenti del Cda: il vicepresidente Angelo Buzzetti, Lucio Mattaini, Alberto Bottinelli, Tito Lucchina, Paolo Gianotti, Mario Zeni, Manuela Rusconi, Domenico Tonta.

All’appuntamento è giunto anche il sindaco di Varese, Davide Galimberti. Tra le iniziative della  Coop varesina anche possibili progetti di collaborazione con il Comune di Varese.

 

27 novembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs