Varese

Varese, Su Green Mama per il mondo, dal Lavit i protagonisti del Mongol Rally

I protagonisti della serata

I protagonisti della serata

Un appuntamento con la solidarietà e la passione per la conoscenza di mondi diversi dal nostro. Con questi sentimenti hanno affrontato un lungo viaggio dal nostro Paese fino alla Mongolia.

Sono i protagonisti del Mongol Rally, che ieri sera, allo Spazio Lavit di Varese, “pungolati” dalla bella e brava Elena Benzi, si sono raccontati, supportati da una lunga serie di immagini.

E’ stato così evocato un itinerario da 17mila chilometri, affrontato dai tre amici su una Bene, Fiat 128 vintagee, che i tre hanno battezzato Green Mama. Da Bergamo a Ulan Bator, un viaggio che ieri sera è stato ripercorso tappa per tappa.

Erano presenti, del trio che ha compiuto l’impresa, Giacomo Agosti (Mato) ed Erik Brouwer (Muto), mentre era assente Giovanni Colle (Moto).  A fare da contrappunto ai due avventurieri solidali il fotografo Gigi Soldano.

Un lungo viaggio pieno di imprevisti e di incontri straordinari, di aneddoti e di visioni naturali di grande bellezza, il tutto seguendo progetti e iniziative di una grande realtà non profit, il Cesvi di Bergamo, che porta in giro per il mondo la capacità di intervento e di aiuto a fianco delle popolazioni colpite da condizioni di povertà e difficoltà.

Insomma un modo intelligente e divertente di coniugare solidarietà e spirito d’avventura, connubio assai apprezzato dal pubblico in sala, che ha rivolto ai protagonisti domande e fatto osservazioni con un pizzico di ironia.

 

 

 

 

25 novembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs