Varese

Varese, Consiglio provinciale, Villa Recalcati cede immobili e terreni per fare cassa

provinciavareseSi è svolto questo pomeriggio il Consiglio provincile di Varese. E’ stato approvato il Protocollo d’intesa tra Provincia e Comuni della “Ciclovia del Lago Maggiore: tratto Sesto Calende – Laveno Mombello”: « Stiamo parlando di un progetto , che si inserisce in un o più ampio – ha spiegato il Vicepresidente della Provincia Marco Magrini – e che prevede la realizzazione di piste ciclopedonali al fine di connettere la nostra rete a quelle regionali e nazionali.

Un’iniziativa che ha coinvolto anche i Comuni interessati i quali contribuiranno anche economicamente alla progettazione dell’opera. Per questo ci è sembrato opportuno stilare un protocollo d’intesa. Noi crediamo fortemente nella mobilità dolce che ha una doppia finalità: un aspetto di promozione turistica da un lato e dall’altro quello di favorire sistemi di interscambio tra i vari tipi di trasporti » .

Il Consiglio ha poi approvato all’unanimità la cessione a titolo gratuito di un reliquato stradale di proprietà provinciale , la sdemanializzazione di aree nei comuni di Vergiate, Travedona Monate e Varese.

«E’ in corso una ricognizione dei beni immobile e di terreni di proprietà della Provincia e che non hanno alcun interesse strategico – ha spiegato il consigliere al Patrimonio Cristina Riva – e nel corso di questa operazione verranno sdemanializzati due lotti in località Corgeno nel Comune di Vergiate , due lotti a Travedona di Montate e un piccolo immobile situato in via Dalmazia a Varese .

Dopo questa operazione si apriranno le evidenze pubbliche e assegnate stime dei beni per la cessione. Per quanto riguarda invece un appezzamento di 180 metri quadrati che si trova nel quartiere di San Fermo , un’area non strategica anche ai fini viabilistici , potrebbe portare nelle casse della provincia 17 mila euro».

22 novembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs