Varese

Varese, Al via le 6 sale operatorie nel nuovo padiglione al Del Ponte

Una delle sale con l'équipe medica

Una delle sale con l’équipe medica

Questa mattina è entrato in funzione il nuovo quartiere operatorio dell’Ospedale Del Ponte di Varese, situato al primo piano del Padiglione Michelangelo. In particolare, la prima sala operatoria ad essere attivata ha ospitato questa mattina 4 interventi di Ginecologia.

Complessivamente, il quartiere operatorio si compone di 6 sale, attrezzate con tecnologie di ultima generazione e collegate non solo con tutti i sistemi aziendali, ma anche con un moderno sistema di videoconferenza che permette di seguire da remoto il corso degli interventi.
Le sale operatorie sono inoltre dotate di telecamere endoscopiche tra le migliori al mondo, che mostrano immagini con una definizione quattro volte superiore al livello standard.
Delle sei sale operatorie nuove, tre sono dedicate all’attività chirurgica della Ginecologia, mentre le altre tre saranno dedicate alla Chirurgia pediatrica e a tutte le altre discipline chirurgiche pediatriche, quali Urologia pediatrica, Otorinolaringoiatria pediatrica, Ortopedia e odontostomatologia pediatriche.
Questo traguardo è davvero importante per il nuovo Polo della donna e del bambino che stiamo concretizzando - commenta il Direttore Generale Callisto Bravi - Ora gli spazi e le tecnologie che i nostri professionisti hanno a disposizione sono davvero all’altezza della qualità dell’assistenza che erogano quotidianamente e che è stata certificata a livello internazionale”.
Questo nuovo quartiere operatorio consente di semplificare e quindi razionalizzare i percorsi interni all’Ospedale” ha sottolineato la d.ssa Anna Iadini, Referente per la Direzione Medica all’Ospedale Del Ponte – collocandosi strategicamente rispetto alla sede dei vari reparti“.
Sono estremamente soddisfatto e riconoscente per il grande impegno profuso da tutto il personale delle sale operatorie, dalla caposala alle strumentiste, dal personale ausiliario a tutto il personale dell’Anestesia: hanno svolto un lavoro fantastico per consentire l’avvio di oggi – tiene a sottolineare il prof. Fabio Ghezzi, direttore della Ginecologia e Ostetricia a della Rete Integrata Materno-Infantile - Anche i nuovi operatori assunti, alcuni giovanissimi, si sono integrati alla perfezione con le équipe già presenti, e oggi hanno dimostrato alla grande le loro competenze. Mi sento particolarmente riconoscente anche nei confronti del personale dell’Ufficio Tecnico, il cui contributo è stato, com’è ovvio, essenziale“.
“Un altro grande passo  è stato compiuto - commenta soddisfatto il dott. Massimo Agosti, Direttore del Dipartimento materno-infantile – verso l’assetto definitivo del nuovo Polo della donna e del bambino. Abbiamo delle sale operatorie davvero all’avanguardia, all’altezza degli operatori che ci lavorano ogni giorno!”.

22 novembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs