Varese

Varese, Comune sostiene nuclei famigliari in difficoltà, 800 euro una tantum

famigliaPubblicato il bando relativo all’erogazione del sostegno in favore dei nuclei famigliari in situazioni di crisi. Si tratta di un’iniziativa dell’Amministrazione Galimberti e dell’assessorato ai Servizi sociali che ha messo a disposizione, in sede di bilancio, la somma di oltre 49 mila euro al fine di sostenere fattivamente i nuclei famigliari che non siano già fruitori di contributi economici comunali, benefici di sostegno al reddito, o altri contributi anche da altri soggetti della pubblica amministrazione, per una cifra superiore a € 800,00 relativa a contributi erogati per l’anno 2017.

Il sostegno previsto ammonta ad 800 euro una tantum, per ciascun nucleo familiare. Possono beneficiare dei buoni sociali, nei limiti di stanziamento, i nuclei famigliari che risiedono nel Comune di Varese da almeno un anno a partire dalla data di presentazione della domanda; che hanno almeno 1 figlio minore a carico; che siano in possesso di regolari documenti e permesso di soggiorno per i cittadini stranieri; che abbiano un reddito ISEE, calcolato come previsto dalla normativa vigente, non superiore a 6.000 euro.

Le domande dovranno essere presentate entro il 15 dicembre 2017 presso lo Sportello di Prima Accoglienza dei Servizi Sociali di via Orrigoni 5, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30.

“Grande soddisfazione – dichiara l’assessore ai Servizi sociali Roberto Molinari – per questa iniziativa. L’impegno che ci siamo presi al momento dell’insediamento è stato di riuscire a rispondere a tutte le esigenze e i bisogni che si manifestano. Come tutti possono comprendere, per noi dei servizi sociali, è una sfida quotidiana quella di trovare risorse da destinare a chi ha bisogno. Oggi facciamo un altro passo in avanti nel sostegno concreto ai nostri concittadini in difficoltà. Stiamo facendo veramente di tutto per non lasciare indietro nessuno e questo bando va nella direzione che ci siamo dati”.

16 novembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi