Varese

Varese, La città abbraccia chi ha combattuto le fiamme al Campo dei Fiori

Un momento della cerimonia

Un momento della cerimonia

Apertura di Consiglio comunale, ieri sera, con un grande abbraccio della città di Varese a tutti coloro che, con la divisa o senza, hanno contribuito a spegnere per giorni l’incendio al Parco regionale del Campo dei Fiori.

Come ha detto lo stesso sindaco Galimberti, rivolgendosi ai presenti, “vi abbiamo fatto sedere al centro, tra i consiglieri, per simboleggiare un abbraccio a voi da parte di tutta la città”.

Un Salone Estense che è stato raggiunto, in occasione della seduta del Consiglio, da centinaia tra esponenti dei Vigili del fuoco, delle Forze dell’ordine, della Prociv, dei volontari senza divisa. A fare gli onori di casa il sindaco Davide Galimberti, il presidente della Regione Roberto Maroni, l’onorevole Giuseppe Zamberletti, in quanto “papà” della Protezione civile moderna, il prefetto Giorgio Zanzi.

A tutti coloro che si sono impegnati nell’opera di spegnimento dell’incendio è stato consegnata una pergamena, piccolo attestato di riconoscenza da parte della città. Un momento commuovente, che ha rimarcato la forte unità tra gli uomini impegnati al Campo dei Fiori e il territorio cittadino e dei Comuni limitrofi, riconoscenti per la dedizione e la solidarietà mostrate dai volontari.

Per premiarli tutti è stata consegnata una pergamena al volontario-consigliere comunale Rinaldo Ballerio, che ha sintetizzato efficacemente i valori degli uomini e delle donne che hanno combattuto contro le fiamme: “ho ammirato, nelle forze che hanno operato al Campo dei Fiori, la disciplina e la calma olimpica con cui lavoravano”. A tutti un caloroso abbraccio. Anche ai sindaci, ha concluso Ballerio, “sempre presenti e tanto vicini a noi”.

 

15 novembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs