Economia

Economia, La qualità del lavoro, le Acli di Varese hanno scattato una foto

Pinzone e Tascone

Pinzone e Tascone

Le ACLI della Provincia di Varese, con il supporto dell’IREF (Istituto di Ricerche Educative e Formative delle ACLI Nazionali), hanno scelto di realizzare un’indagine sulla qualità del lavoro mosse dalla preoccupazione che, in nome della competitività del sistema economico, si mettano in secondo piano le esigenze dei lavoratori.

L’hanno presentata questa mattina il presidente delle Acli provinciali, Fiippo Pinzone e Carmela Tascone, del Consiglio provinciale delle Acli di Varese.

L’obiettivo dello studio è stato quello di analizzare i livelli di qualità del lavoro nella nostra realtà, a partire dalla consapevolezza che l’attività lavorativa è un’esperienza a più dimensioni: condizionata da fattori organizzativi, normativi e relazionali e che quindi ridurre quest’esperienza alla sola dimensione retributiva significherebbe negare il contributo del lavoro alla formazione dell’identità personale, relazionale e, dunque, sociale della persona. In altre parole, non si può far coincidere la dignità del lavoratore solo con l’essere occupati, percependo una retribuzione.

L’indagine si è svolta attraverso la somministrazione di un questionario ed ha avuto come interlocutori privilegiati i lavoratori che, tra i mesi di aprile e giugno 2017, hanno frequentato le sedi zonali delle Acli della Provincia di Varese (sia per usufruire dei Servizi presenti sia per le iniziative culturali e sociali attivate dall’Associazione). La ricerca è stata realizzata in modo estensivo su un campione rappresentativo di lavoratori dipendenti: sono state somministrate oltre 1.100 interviste faccia a faccia nelle quali è stato chiesto ai lavoratori di esprimere la propria opinione rispetto alle diverse componenti della qualità del loro lavoro.

I risultati dell’indagine verranno presentati in un Convegno che si terrà sabato 11 novembre, dalle 9.00 alle 13.00, presso il Collegio DE FILIPPI, in via Luigi Brambilla n. 15 a Varese.

Oltre ai risultati, il convegno ospiterà una tavola rotonda che vedrà confrontarsi su quanto emerso i rappresentanti di Confcooperative Insubria, Confcommercio, Confartigianato, Univa, i sindacati e il Servizio diocesano per la pastorale sociale ed il lavoro.  

8 novembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs