Varese

Varese, Summit di maggioranza in Comune, tante proposte per i prossimi mesi

Un momento dell'incontro

Un momento dell’incontro

C’è chi ha parlato di “stati generali”  e chi, con un tocco di fantasia, di “conclave”. Alla riunione che si è tenuta oggi in Sala Matrimoni, da questa mattina alle 8 alle 18, con una breve pausa per il pranzo, chiusa a cittadini e a giornalisti, è stato fatto il punto di più di un anno di governo del centrosinistra, con un occhio ai prossimi mesi.

“Abbiamo messo le basi per un altro grande anno di miglioramenti per Varese – dichiara alla conclusione, in un comunicato stampa, il sindaco Davide Galimberti -. Ci siamo confrontati sulle cose fatte, su quelle da fare rapidamente nel prossimo anno e su quelle migliorabili ulteriormente, sui possibili errori da correggere e sui successi.

Aperti come sempre al dialogo al nostro interno come con la città. Replicheremo questa esperienza ogni sei mesi perché con noi la città cambia insieme ai cittadini e senza paura di mettersi in discussione”.

Si è deciso inoltre, dopo il primo anno di attività amministrativa, di avviare un giro dei quartieri per illustrare le cose fatte e quelle in cantiere nonché una serie di incontri qualificati con le associazioni e le parti economiche su specifiche tematiche. Un momento al quale hanno parecipato sindaco, assessori, consiglieri comunali di maggioranza, ma anche diversi esponenti dei partiti della coalizione.

A quanto si apprende dal comunicato stampa uscito al termine dell’incontro, diversi i contenuti: “si è parlato di bilancio, di cultura, di commercio e attività produttive, di mobilità e lavori pubblici e infine del festival Nature Urbane, per l’impostazione della seconda edizione 2018 dopo il successo della prima un mese fa. Tra le proposte esaminate da mettere in campo già nel 2018 si è parlato della riduzione della tariffa rifiuti in particolare per le attività produttiva, di Varese capitale dei giovani, di nuovi interventi straordinari per aumentare la frequenza e le tratte dei mezzi pubblici e di iniziative per aiutare ancora di più imprenditori e commercianti.

Nel pomeriggio si è invece parlato di ambiente, sport, sicurezza, scuola e sociale. Un pomeriggio di nuove proposte per ridurre i costi energetici e l’inquinamento, per migliorare la manutenzione degli impianti sportivi, riorganizzazione della sicurezza con il potenziamento del controllo di vicinato e cercare di ridurre sempre di più il numero degli incidenti che in comune di Varese sono già in calo. Maggiore attenzione al sociale con un lavoro speciale sulla prevenzione e gli interventi tempestivi. Casa, lavoro e disagi sociali tutte tematiche su cui sono pronti progetti da mettere in pratica già nel 2018. E ancora una maggiore sinergia con il mondo del volontariato e una cura per la formazione degli operatori. E’ stata proposta inoltre l’idea di una Casa delle Associazioni ovvero un luogo fisico che possa aggregare diverse associazioni del volontariato.

Per quanto riguarda il settore educazione è stata confermata l’idea per la realizzazione di una nuova scuola a Varese come condiviso con alcune associazioni di genitori e della presentazione di un progetto per la realizzazione di un polo 0-6 anni innovativo che vada incontro ai principi della “buona scuola” attraverso la partecipazione ad un bando che consenta di coprire le risorse necessarie e di un lavoro che si sta svolgendo per migliorare nel prossimo anno scolastico i servizi di ristorazione per i nostri ragazzi“.

 

 

5 novembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs