Gazzada

Gazzada, All’Isis Keynes le azioni di Naturart per affrontare il lavoro

studentiLavorare sulle attitudini e sul talento personale, preparare il curriculum, elaborare il bilancio di competenze: riparte lo sportello di orientamento professionale della cooperativa sociale NATURart per Giovani di Valore, il progetto interdistrettuale della provincia di Varese che crea connessioni tra i giovani e il mondo del lavoro.

La sede è all’interno della scuola dell’ I.S.I.S J.M. Keynes, ma il servizio è gratuito anche per gli esterni, purché al di sotto dei 25 anni: uno o più colloqui finalizzati a individuare le proprie capacità e a valorizzare le competenze di una immediata o futura ricerca attiva del lavoro, magari di autoimprenditorialità. E per chi ancora studia c’è la possibilità di focalizzarsi su università, lavoro, volontariato, scambi all’estero: l’obiettivo è fornire strumenti per affrontare l’uscita dal mondo scolastico, iniziando ad immaginare strade e prospettive del prossimo futuro. L’educatrice Alessandra Visone riceve su appuntamento: 393 9609763 oppure alessandra.visone@cooperativasocialenaturart.it

 

Giovani di Valore, finanziato da Fondazione Cariplo, è alla sua seconda annualità e ripartono tutte le iniziative di NATURArt al Keynes. Saranno infatti oltre 80, dunque il doppio rispetto all’anno precedente, i ragazzi dell’istituto professionale che frequenteranno i laboratori di life e job skills pensati per le terze e le quarte. “La cosa premiante – spiega l’educatore Fabio Ramella – è che non sono appuntamenti obbligatori, dunque, è evidente che, attraverso questi cicli di incontri, noi rispondiamo ad un bisogno dei ragazzi. La scuola li forma in modo consono dal punto di vista didattico, ma la voglia di mettersi maggiormente in gioco è grande”. 

 

Quali sono le competenze personali sulle quali è importante aiutare i giovani a fare delle rielaborazioni? Innanzitutto, la dedizione al sacrificio, il mantenere la motivazione e la capacità di gestire un fallimento: “Anche questi ultimi aiutano a crescere, è fondamentale comprendere di aver fatto un errore e avere il coraggio di riprovare”.

 

Gli incontri relativi alle job skills prevedono altri tipi di abilità, tra cui essere convincenti ad un colloquio di lavoro e di sapersi presentare al meglio: “Qualsiasi datore di lavoro, nel momento in cui incontra un candidato, – continua Ramella – vuole essere convinto sul fatto che sta scegliendo la persona giusta”. Negli incontri, si parlerà di stage, di alternanza scuola-lavoro, nella consapevolezza che umiltà, una corretta ed equilibrata consapevolezza delle proprie competenze unita allo spirito di sacrificio, ed a un po’ di fortuna, sono alla base di una carriera di successo.

 

 

Il progetto Giovani di Valore, finanziato da Fondazione Cariplo nell’ambito di Welfare in azione, è composto da una rete di 17 partner, tra cui NATURart, e 5 nodi, che opernoa sul territorio comprendente gli ambiti distrettuali di Sesto Calende (13 Comuni), Azzate (13 Comuni), Tradate (8 Comuni), Arcisate (11 Comuni) cui si aggiunge il Comune di Malnate. Obiettivo generale del progetto “Giovani di valore” è lo sviluppo di nuove relazioni per facilitare l’incontro tra i giovani ed il mondo del lavoro, considerando le reciproche aspirazioni e necessità e sostenendo il coinvolgimento attivo dei giovani. La valorizzazione delle azioni della componente giovane e imprenditoriale della comunità va nell’ottica della realizzazione e promozione di un welfare generativo, in cui si responsabilizzano i destinatari degli interventi che a loro volta generano risorse mettendole gratuitamente a disposizione di altri giovani e della comunità, permettendo di aumentare il rendimento delle azioni sociali a vantaggio di tutto il territorio interessato dal progetto e non solo.

 

NATURart Cooperativa Sociale nasce nel 1996 da un gruppo di educatori e pedagosti con la passione per il lavoro educativo con preadolescenti e adolescenti e giovani. NATURart si occupa di promozione del benessere giovanile e di prevenzione del disagio, opera a Varese e provincia attraverso interventi individualizzati, nelle scuole e nelle comunità di quartiere.

 

 

1 novembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs