Varese

Varese, Inaugurato il murale di Marco Peduto “Contro l’indifferenza”

Un momento dell'inaugurazione

Un momento dell’inaugurazione

Un momento culturale en plein air, quello che si è svolto nel pomeriggio di oggi all’ingresso dello Spazio Lavit di Varese. Un simbolico taglio del nastro è avvenuto davanti al grande murale (o affresco) di Marco Peduto dal titolo “Contro l’indifferenza”, un’opera 16×6 metri. Una grande immagine che rappresenta temi e concetti profondi, come quelli, del resto, che si ritrovano nella mostra di Peduto “Nudo e Crudo” che sempre oggi si chiudeva allo Spazio Lavit.

E’ stato lo stesso artista milanese che ha illustrato i contenuti del murale. Le grandi immagini, i colori accesi, i simboli e i richiami a grandi maestri del passato. Accanto all’artista la curatrice della mostra, l’ottima Francesca Battistini, giovane e sensibile critica d’arte di origine romagnola.

Peduto ha raccontato di una società spesso indifferente verso i mali della società, verso i più deboli, verso le sofferenze presenti accanto a noi. Tre i focus del murale: l’uomo crocifisso, sofferente. Poi la Madonna, unica attenta al soffrire. E poi Noi, sì noi con l’orecchino al lobo o con giacca e cravatta.

Una spiegazione ascoltata con attenzione anche dal vicesindaco Daniele Zanzi, che ha raccontato di avere incontrato Peduto e di avergli affidato la realizzazione di un altro murale, sul muro della propria ditta. Il vero motore dell’operazione artistica, Alberto Lavit, ha espresso la sua soddisfazione, ringraziando Allianz Assivar come sponsor e l’Enaip, che ha messo a disposizione il muro su cui è stata realizzata l’insolita opera d’arte. Lavit ha anche dichiarato che si sta impegnndo per creare un’illuminazione anche notturna del murale, in modo da renderlo visibile ad ogni ora.

 

 

 

 

Sabato 28 ottobre termina la personale di Marco Peduto, Nudo e Crudo, curata da Francesca Battistini allo Spazio Lavit di Varese e nella stessa giornata alle 16.30 verrà inaugurata la grande opera di 16×6 metri “Contro l’indifferenza”, realizzata con il contributo di Allianz Assivar esternamente alla galleria, sui muri della scuola ENAIP.

28 ottobre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs