Varese

Varese, Riapre la Sala Forzinetti, spazio di studio e barriera anti-degrado

Un momento dell'intervento di Molinari

Un momento dell’intervento di Molinari

Restyling per la Sala studio Forzinetti, uno spazio utilizzato a Varese per lo studio ma anche come punto di aggregazione. Da tempo uno spazio che si presentava condizioni di incuria e di sporcizia. Ma oggi l’Aula Forzinetti si è presentata vestita di nuovo.

Gestita dall’Associazione Asvp (Associazione Studenti Varese e Provincia), la Sala Forzinetti è stata riqualificata. Come ha spiegato l’assessore ai Servizi sociali, Roberto Molinari, “è stato il risultato dell’impegno dei ragazzi dell’associazione, coadiuvati però da una ventina di ragazzi richiedenti asilo che vivono a Varese e che sono seguiti dalla Fondazione Progetto Arca”.

I ragazzi richiedenti asilo hanno svolto il lavoro di ritinteggiatura della sala e della pulizia (sacrosanta) dei lucernai alla Forzinetti, ma si sono impegmati anche nei lavori all’interno di alcune scuole della città.  A loro, come segno di riconoscenza, è stato consegnato un attestato da parte del Comune.

Gli studenti invece dell’Avsp hanno partecipato al restyling con piccoli lavoretti, aggiustando e riallestendo con tavoli e mobili la sala. Hanno anche acquistato e installato alcuni accessori per i bagni che ora appaiono ripuliti e idonei.

Accanto all’assessore Molinari anche l’assessore ai Giovani, Francesca Strazzi, e il vicesindaco Daniele Zanzi, oltre ai consiglieri comunali Ciappina e Cocchiere. Quest’ultima ha seguito da vicino tutti i lavori e, prendendo la parola, ha elogiato il gioco di squadra che ha portato a questi brillanti risultati.

Ma non solo l’Aula riqualificata torna ad essere uno spazio di studio, ma resta anche, come dice il presidente dell’Associazione degli Studenti, Paolo Brusa, “un bel disincentivo al degrado e alla circolazione, da queste parti, di personaggi non graditi”.  L’Aula Studi si trova infatti tra piazza XX Settembre e Via Como, più volte teatro di momenti di tensione.  I lavori di ripulitura dell’aula hanno imposto una decina di giorni di chiusura dell’Aula. Si è visto subito che l’assenza degli studenti ha provocato un ritorno di soggetti poco raccomandabili.

Non solo. Il taglio dei volontari anziani da parte del Comune si è risentito anche alla Forzinetti. “Uno di loro ci aiutava nel gestire la Sala – racconta il presidente dell’Asvp -. Ora non è più sostenuto economicamente, ma qualche volta lo vediamo perchè è rimasto affezionato”.

La Sala Forzinetti riapre ufficialmente domani pomeriggio. Nel frattempo alcuni operai del Comune hanno ritinteggiato i muri dei palazzi che conducono da via Como all’Aula Studio.

 

 

27 ottobre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs