Varese

Varese, Centrodestra in corteo, una prova di piazza vinta da Forza Italia

La manifestazione sotto il Comune

La manifestazione sotto il Comune

Un grande striscione con la scritta amerikana #galimbertigohome ha aperto il corteo delle forze del centrodestra che nel pomeriggio ha percorso il centro cittadino. Alcune centinaia di persone, partite da piazza Repubblica attorno alle 14, sono giunte fino a Palazzo Estense in via Sacco e, dopo un breve sit-in (con tanto di “dimissioni, dimissioni” urlato in strada), sono tornate indietro e hanno concluso la manifestazione in piazza Monte Grappa dove su un palchetto si è tenuto il comizio finale. 

Come avevano garantito gli organizzatori, nessuna bandiera di partito. Qualche tricolore nelle mani degli esponenti di Orizzonte Ideale, tra i quali si notava l’ex assessore Stefano Clerici, qualche striscione, pochi slogan. Nel corteo, il segmento più vivace quello di un gruppo di infermiere del Del Ponte che protestavano contro il caro-parcheggio.

Politicamente dominanti, senza dubbio, esponenti e militanti di Forza Italia, tra i quali l’eurodeputata Lara Comi, il consigliere regionale Luca Marsico, Nino Caianiello, Roberto Leonardi, Roberto Puricelli, oltre ai consiglieri comunali Simone Longhini e Carlotta Calemme. Altra personalità in corteo il presidente del Consiglio regionale, Raffaele Cattaneo, che tuttavia non è neppure salito sul palco finale.

Presenza assai ridotta anche del Carroccio, con il capogruppo Carlo Piatti, il consigliere regionale Emanuele Monti e il consigliere Fabio Binelli. In manifestazione hanno marciato anche Paolo Orrigoni, il consigliere di Alternativa Costruttiva Gaetano Iannini con alcuni suoi rappresentanti, ed esponenti di altre forze del centrodestra, come l’ex assessore Giordano per Fratelli d’Italia.  Certo, c’erano anche cittadini comuni, ma probabilmente gli stessi organizzatori si aspettavano qualcuno in più.

Dunque non una grande prova da parte del centrodestra, che non ha saputo, almeno per oggi, fare scendere in piazza quell’insofferenza e quei mal di pancia contro l’amministrazione Galimberti che gli stessi esponenti del centrodestra hanno enfatizzato negli ultimi mesi in interviste e sui social. O, se insofferenza e mal di pancia esistono davvero in città, Forza Italia & C. non hanno saputo veicolarli nella protesta di piazza, confermando, ancora una volta, la distanza esistente tra politica e cittadini.

Ma dentro il centrodestra sono state prese le misure e nella sfida interna c’è chi ha vinto e chi ha perso. Un’occasione per misurare la forza delle varie componenti che ha mostrato come Forza Italia sia in grado di mobilitare il centrodestra, con una posizione predominante sulla Lega (per non parlare di Lp e Civici). Un dato importante, quando due rilevanti turni elettorali sono dietro l’angolo.

 

21 ottobre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Varese, Centrodestra in corteo, una prova di piazza vinta da Forza Italia

  1. Luca Paris il 21 ottobre 2017, ore 21:31

    Credo che sia la prima volta che si vedono tante persone sopra il palco quasi quante quelle sotto ad ascoltare. Questo spiega molto bene la situazione. L’ iniziativa, così poco partecipata, è stata un flop per chi l’ ha pensata ed organizzata e che, pensando di prendere una rivincita sulle elezioni perse lo scorso anno, ancora una volta non é invece riuscito a “leggere” la realtà cittadina. Per la maggioranza, al contrario, un deciso segnale per continuare nella propria azione nel segno del cambiamento.

  2. R. Gervasini il 24 ottobre 2017, ore 15:58

    Il Sindaco di Varese, avv. Davide Galimberti, che sicuramente conosce il galateo e le ” belle maniere”, vista la grande folla radunata dagli oppositori della sua Giunta in Piazza Monte Grappa, dovrebbe inviare dei biglietti di ringraziamento per il lavoro svolto a suo favore anche con gli auguri di Buone Feste.

Rispondi