Varese

Varese, Il Pd che vota sì al referendum lombardo sul palco al De Filippi

regioneIl dibattito sul referendum consultivo regionale del 22 ottobre, a una settimana dal voto, entra nel vivo.  Il quesito con cui si chiede ai cittadini lombardi di pronunciarsi sulla possibilità che Regione Lombardia intraprenda tutte le iniziative istituzionali per dare attuazione al regionalismo differenziato si innesta, indubbiamente, dentro la prospettiva di rafforzamento delle autonomie locali regionali prevista dalla riforma del Titolo V della Costituzione realizzata, nel 2001, dal centrosinistra.

La propaganda demagogica di chi afferma che il referendum servirebbe per trattenere nei territori quanto prelevato dal sistema tributario è assolutamente fuorviante.

Il referendum, in realtà, servirà ad avviare in itinerario che possa portare a riconoscere, con legge dello Stato, sulla base di una futura intesa tra lo Stato e la Regione Lombardia, peculiari condizioni e forme dell’autonomia politica regionale, per una Regione che, oggettivamente, ha una marcia in più rispetto a molte altre realtà del Paese e che deve competere con le aree territoriali più sviluppate dell’Europa.

Il regionalismo differenziato, con una significativa autonomia finanziaria, può, davvero, essere lo strumento che consente agli enti locali di programmare meglio gli investimenti ed i servizi nonché di razionalizzare la spesa pubblica, tra centro e periferia.

Può essere, inoltre, l’occasione di calibrare più puntualmente le politiche di alcuni settori strategici della Lombardia come ad esempio: i trasporti, gli aeroporti, l’istruzione, la finanza pubblica e il sistema tributario.

Se l’esito sarà positivo, tutta la partita si dovrà spostare sul piano più squisitamente politico dei rapporti tra Governo e Regione Lombardia in sede di intesa e di accordo, sentiti anche gli enti locali territoriali.

L’iniziativa del PD “L’autonomia per davvero – perché votare sì al referendum del 22 ottobre- che avrà luogo lunedì 15 ottobre, alle 21, a Varese, al collegio De Filippi, presso la sala Stein, in via Don Luigi Brambilla 15, sarà un’occasione importante per parlare di questi argomenti insieme all’on. Daniele Marantelli, all’on. Maria Chiara Gadda, all’on. Paolo Rossi, al sindaco Davide Galimberti, ai docenti universitari Giorgio Grasso e Antonio Orecchia e agli ex consiglieri regionali Giuseppe Adamoli e Stefano Tosi, intervistati, in questa occasione, dal giornalista di Sky Franco Ferraro.

14 ottobre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs