Varese

Varese, Bilancio Provincia, Licata: sbilancio di 6,7 milioni, ma si lavora per pareggio

Giuseppe Licata

Giuseppe Licata

Comprendo ed accetto le motivazioni partitiche e di campagna elettorale che muovono le polemiche delle opposizioni sul tema del bilancio provinciale.

Personalmente, da civico quale sono, mi sono sforzato in questo anno di mandato di tenere sul tema una posizione tecnica, per così dire laica. Con eguale spirito sento il dovere di smentire alcune informazioni inesatte che la Lega Nord ha diffuso a riguardo del bilancio.

Non ho mai detto che la Provincia non chiuderà il bilancio. Da una prima analisi di qualche mese fa è risultato uno sbilancio di 6,7 milioni. È stato un punto zero dal quale, i tecnici contabili, con il mandato e il supporto dell’Amministrazione, tra notevoli e svariate difficoltà, sono partiti con un grande lavoro, tutt’ora in corso, finalizzato al raggiungimento del pareggio di bilancio senza tagli ai servizi che la Provincia eroga, quest’ultima è una prerogativa di questa Amministrazione.

Riguardo al mancato accesso ad un finanziamento statale di circa 1 milione dei 72 disponibili, a cui fa riferimento l’opposizione, le condizioni deficitarie del bilancio combinate ad un Piano di Rientro in itinere, proprio relativo al deficit ereditato di 50 milioni (situazione non comune ad altre Province), hanno reso impossibile inviare ad Upi un bilancio asseverato dai Revisori. È una vicenda tutta tecnica che stiamo affrontando con Upi insieme al Direttore Generale che, per via della carenza di personale, è anche il dirigente dell’Ufficio Contabilità.

La vendita delle azioni Sea invece nulla ha a che vedere con la chiusura del bilancio corrente, quell’introito infatti, è già contemplato nel Piano di rientro dal deficit di 50 milioni ereditato.

Devo al contrario concordare con le opposizioni nel denunciare le conseguenze della spending review che ha effettivamente sottratto notevoli risorse alla Provincia di Varese. Conto che al più presto lo Stato restituisca alle Province tutte le risorse necessarie a garantire un funzionamento efficiente a solo beneficio dei nostri cittadini.

Giuseppe Licata – Consigliere provinciale al bilancio

10 ottobre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi