Varese

Varese, Un abbraccio per gli ultimi, gazebo in centro per la raccolta di alimenti

abbraccioA Varese, OIPA e Un Cuore con Le Ali organizzano insieme, a favore dei più deboli, una raccolta di alimenti e prodotti per l’igiene personale. L’originale iniziativa si terrà domenica 15 ottobre dalle ore 10 alle ore 18 in Piazza Monte Grappa a Varese: “Donate del cibo e riceverete un abbraccio”, questo l’appello degli organizzatori.

Una idea semplice, ma di grande effetto, nata da una collaborazione di lungo corso tra le Guardie Zoofile OIPA Varese e Un Cuore con le Ali. Per il secondo anno infatti, le due organizzazioni dedicheranno la giornata ai più deboli, umani e animali: portando un aiuto ai senza tetto che vivono in strada con i loro animali, che talvolta sono gli unici compagni di vita.

La raccolta di alimenti e prodotti per l’igiene personale, basata sullo scambio con un abbraccio, riguarda cibo per animali, spazzolini da denti, dentifricio, schiuma da barba, rasoio, matita per ferite barba, spazzolini da unghie, taglia-unghie, crema per mani (freddo-secche-tagli), burro cacao, assorbenti, doccia shampoo, spazzole, pettini, fazzoletti di carta, salviette umidificate, deodoranti; anche buste e sacchetti per contenere i prodotti. Sono molto graditi anche zaini e sacchi a pelo.

Con il sottofondo di attività di intrattenimento ideate dagli Artisti di Strada, capitanati da Marco Furini, sarà possibile portare al gazebo di “Un abbraccio per gli ultimi” in piazza Monte Grappa sia prodotti per l’igiene personale (che verranno successivamente distribuiti ai senza tetto e a persone in difficoltà dal Centro Diurno Il Viandante di Via Grandi), sia cibo per gli animali senza famiglia.

“Chiunque si presenterà portando cibo o prodotti”, spiega Carlo Tomasini, Coordinatore delle Guardie Zoofile OIPA Varese, “riceverà in cambio un abbraccio dai volontari. Sarà il nostro modo di dire grazie, di dare qualcosa in cambio per la generosità dimostrata. Ho pensato all’abbraccio perché non deve essere un pagamento, ma uno scambio, il ritrovare un contatto umano vero: la sola cosa che permette agli ultimi di ritrovare una speranza. Una giornata volta a raggiungere un obiettivo concreto: avere cibo da donare agli amici in difficoltà a quattro zampe e prodotti per le persone più bisognose, ma anche a formare e sensibilizzare la cittadinanza sulle necessità di chi, spesso, viene dimenticato dalla società.”

Maura Aimini, presidente di Un Cuore con le Ali, aggiunge: “Sarà un modo di aiutare e conoscerci di persona. Non siamo solo persone virtuali da social, siamo persone reali, umane, che hanno voglia di aiutare. Il nostro cuore è rivolto agli altri e vogliamo condividerlo con tutti voi. Ringraziandovi con un abbraccio.”

4 ottobre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs