Varese

Varese, Nature Urbane, troppe richieste, il Comune riapre le iscrizioni a parchi e ville

giardini estensiiiii - Copia ridottaDopo il grande successo del primo fine settimana di NATURE URBANE che ha fatto registrare il tutto esaurito, l’Amministrazione comunale, in accordo con i proprietari delle ville e con Immagina Arte Cultura Eventi, l’associazione che con le guide turistiche e gli operatori dedicati all’accoglienza sta accompagnando i visitatori alla scoperta dei parchi privati della Città Giardino, ha deciso di riaprire le iscrizioni alle visite guidate alle ville e ai giardini privati per venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 ottobre aumentando il numero dei partecipanti per gruppo.

Ci sono ancora posti disponibili, dunque, per visitare le splendide ville e giardini di Varese aperte in esclusiva assoluta per la prima edizione del festival del paesaggio di Varese.

«Il tema scelto per il primo grande festival di Varese sta riscuotendo apprezzamento da parte di tutti – dichiara il sindaco di Varese Davide Galimberti – Praticamente ogni evento in programma sta registrando ottimi numeri di partecipazione. Per questo siamo felici di essere riusciti, grazie ad una sinergia comune, ad aumentare i posti disponibili per le visite alle ville private e consentire ad ancora più persone di poter ammirare queste incredibili ricchezza di Varese».

«Ringrazio i proprietari che con grande disponibilità hanno messo a disposizione le loro dimore accogliendo un numero ancora maggiore di pubblico» è il commento dell’assessore a Cultura e Turismo Roberto Cecchi.

«Il potenziale dei nostri parchi e l’interesse del pubblico sono talmente elevati che con piacere plaudo a questa iniziativa concordata grazie alla disponibilità dei proprietari – prosegue il vice sindaco di Varese Daniele Zanzi – La riapertura delle iscrizioni darà modo a molte più persone di apprezzare la bellezza di Varese Città Giardino. Per l’anno prossimo questa esperienza ci darà modo di organizzare ancora più in grande la seconda edizione di NATURE URBANE».

Ecco l’elenco delle ville e delle visite guidate alle quali è ancora possibile iscriversi: 

Villa Agosteo – Via Dell’Annunciazione, 6 – S.Maria del Monte

domenica 8 ottobre, ore 11, 15 e ore 16, max 30 persone per visita

Valla Bianchi Piatti Clerici – Va Duca D’Aosta, 15 – Velate

Venerdì 6 ottobre, ore 15 e ore 16, max 40 persone per visita

sabato 7 ottobre e domenica 8 ottobre, ore 11, 15 e ore 16, max 40 persone per visita

Villa Carmen Sylva – Via Marzorati, 16 – Biumo Superiore

sabato 7 ottobre e domenica 8 ottobre, ore 11, 15, 16 e 17, max 40 persone per visita

Villa Colombo – Via San Pedrino, 10 – Bosto

sabato 7 ottobre e domenica 8 ottobre, ore 14, 15, 16, max 40 persone per visita

Villa Il Nonaro – Via Bolchini, 12 – Masnago

Venerdì 6 ottobre, ore 10 e 11.30, max 40 persone per visita

Villa Mozzoni e parco – Vicolo Torelli, 1 – Biumo Superiore

sabato 7 ottobre, ore 11, 15 e ore 16, max 40 persone per visita

Villa Paradeisos – Via Campigli, 34 – Casbeno

Venerdì 6 ottobre, ore 15 e 16.30; max 40 persone per visita

sabato 7 ottobre e domenica 8 ottobre, ore 11, 15 e ore 16.30, max 40 persone per visita

Villa San Francesco – Via Mozzoni, 10 – Biumo Superiore

sabato 7 ottobre, ore 10, 11, 15 e ore 16, max 40 persone per visita

Villa Spartivento – Via Castiglioni, 22 – Biumo Superiore

sabato 7 ottobre e domenica 8 ottobre, ore 11, 14, 15, max 40 persone per visita

Villa Zambeletti – Festi – Via Carini, 15 – Velate

sabato 7 ottobre e domenica 8 ottobre, ore 10, 11.30, 15 e 16.30, max 40 persone per visita

Casa e Parco Biumi Redaelli – Vicolo Biumi, 1- Biumo Superiore

sabato 7 ottobre e domenica 8 ottobre, ore 10, 11 e 16, max 40 persone per visita

Villa Andrea e percorso botanico nel parco delle Ville Ponti – Piazza Litta, 2 – Biumo Superiore – sabato 7 ottobre, ore 10, max 40 persone per visita

A grande richiesta del pubblico, e in accordo con il Parco Regionale Campo dei Fiori, riaperte anche le iscrizioni per il percorso Panoramico al Campo dei Fiori di domenica 8 ottobre alle ore 9 (ritrovo alle ore 8.45 alla Pensione Irma). I posti ancora ancora disponibili sono 20. Si tratta di un suggestivo percorso panoramico che darà ai visitatori la possibilità di osservare in tutta la sua bellezza i panorami tra arte e natura che il territorio varesino offre. L’tinerario di circa 4 km è adatto a tutti e durerà circa due ore: il percorso sarà guidato dalle Guardie Ecologiche Volontarie del Parco Regionale Campo dei Fiori.

In occasione di nature Urbane, giovedì 5 e venerdì 6 ottobre dalle ore 11 alle ore 18, sarà attiva in via straordinaria anche la funicolare del Sacro Monte. In questa fascia oraria i bus della linea C del trasporto pubblico raggiungeranno la stazione di partenza della funicolare.

E sono tanti gli eventi di NATURE URBANE che nei prossimi giorni daranno al pubblico occasioni di riflessione e di approfondimento con al centro l’architettura e il paesaggio e quel rapporto fra natura e urbanizzazione così profondamente peculiare a Varese.

Questa sera alle 21 in Salone Estense Giovanni Agosti indagherà la spiritualità nell’arte di Robert Wilson con un focus particolare sul rapporto tra il Sacro Monte di Varese e la Via Crucis dell’arista americano, installazione spaziale/sonora che rappresenta le quattordici stazioni della Croce.

Giovedì 5 ottobre, sempre alle 21, conversazione con Michelangelo Pistoletto, uno dei più importanti artisti italiani viventi. L’appuntamento è a Villa Panza, durante l’incontro Michelangelo Pistoletto illustrerà come la sua produzione artistica – e nello specifico i progetti del “Terzo Paradiso”- vivano in una connessione costante con la natura circostante.

E sempre a Villa Panza sabato 7 ottobre, nel corso della giornata dedicata i beni FAI, Paolo Pejrone, architetto e paesaggista che ha progettato alcuni dei giardini più ammirati del mondo, terrà una conversazione incentrata sull’architettura dei giardini.

All’interno del programma artistico del Festival, seguitissima anche la rassegna Di ramo in ramo di villa in villa: lettura a puntate de Il barone rampante di Italo Calvino nella scenografia incantevole degli alberi secolari dei parchi cittadini. Venerdì 6 ottobre nel parco di Villa Mylius Peppe Servillo legge l’ottava puntata. La nona e ultima puntata è affidata a Gioele Dix: appuntamento sabato 8 ottobre alle 18.30 ai Giardini Estensi.

Per informazioni: www.natureurbane.it

4 ottobre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs