Varese

Varese, Nella notte 1618 veicoli controllati dal servizio coordinato delle Polizie locali

polizia localeLa notte tra sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre, dalle ore 20 alle 03,00 sull’intero territorio regionale si è svolto un servizio coordinato di tutte le polizie locali della Regione Lombardia.

Per quanto riguarda la provincia di varese, il comando capoluogo ha assunto il coordinamento organizzativo dei servizi di tutti i comuni partecipanti, che hanno operato con risultati significativi: hanno partecipato le polizie locali di comuni di Azzate, Arcisate, Besnate, Busto Arsizio, Cairate, Castellanza, Cuveglio, Fagnano Olona, Gallarate, Luino, Marnate, Medio Verbano, Olgiate Olona, Saronno, Tradate, Venegono Superiore e Varese; in totale sono stai impiegati 151 tra ufficiali e agenti, con auto, moto, uffici mobili e l’utilizzo di misuratori di velocità, etilometri e sistemi di rilevazione targhe per verifica delle revisioni e delle coperture assicurative obbligatorie.

Soono stati 1618 i veicoli controllati, di cui 9 sottoposti a sequestro e 207 violazioni accertate; 541 i conducenti sottoposti a controlli etilometrico di cui 15 risultati positivi; 21 le patenti ritirate e solo 6 gli incidenti rilevati.

“Numeri rilevanti – commenta il Comandante della Polizia locale di Varese, Emiliano Bezzon – che forniscono precisi indicatori tanto sul lavoro delle polizie locali sul territorio quanto sugli indici di sicurezza stradale: il rapporto tra veicoli/conducenti controllati e le violazioni accertate è significativo di una sostanziale bontà dei comportamenti di guida, pur essendo necessario mantenere elevati gli standard dei controlli per comprimere ulteriormente soprattutto i comportamenti più gravi, quali la guida in stato di ebbrezza. Oltre alle attività strettamente di polizia stradale sono stati operati interventi diversi, anche su richiesta dei cittadini alle centrali operative dei comuni”.

A Busto Arsizio, a bordo di un’autovettura controllata è stata rinvenuta eroina e una pistola giocattolo trasformata in modo da renderla apparentemente offensiva. A Varese sono stati operati diversi sequestri nei confronti degli ambulanti abusivi (di origini bengalesi) di fiori e chincaglierie, sorpresi nelle vie del centro cittadino. Sempre a Varese, il personale in abiti civili ha effettuato controlli in abiti civili in alcuni locali, accertando il mancato rispetto dei limiti orari previsti dalla regolamentazione locale a tutela della quiete e, violazione gravissima con risvolti anche di natura penale, la somministrazione di alcool a minorenni.

Il servizio coordinato Smart è stato promosso e finanziato da Regione Lombardia.

1 ottobre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, Nella notte 1618 veicoli controllati dal servizio coordinato delle Polizie locali

  1. Martone il 1 ottobre 2017, ore 17:24

    La Regione Lombardia con i soldi dei cittadini non aveva niente di meglio da finanziare che far promozione di questi impiegati comunali con la divisa?

Rispondi

 
 
kaiser jobs