Varese

Varese, “Comunicare con la musica”, un convegno e un concerto all’Insubria

violinoIn quanti modi si “esprime” la musica? E quali sono i benefici soprattutto nei bambini e nei ragazzi che la ascoltano e la suonano? L’incontro di studi “Comunicare con la musica: i mondi possibili” in programma venerdì 29 settembre 2017, all’Università degli Studi dell’Insubria,  a Varese, affronterà diversi aspetti inerenti alla comunicazione musicale.

«I ben noti effetti positivi sull’apprendimento generati dall’ascolto e dalla produzione di suoni, ritmi e musiche saranno approfonditi anche e soprattutto dal punto di vista pratico spiega la professoressa Paola Biavaschi, direttrice del Progetto CIM, Comunicare e Interagire con i Minori, nel cui ambito il convegno si colloca – . L’evento ha un forte taglio interdisciplinare e toccherà l’ambito della psicologia, pedagogia, musicologia e linguistica. Si farà riferimento, in particolare, all’età evolutiva e alle tematiche dell’apprendimento e dello sviluppo del sé».

Destinatari dell’incontro sono gli studenti dei corsi di laurea in Scienze della Comunicazione e Scienze e Tecniche della Comunicazione, ma anche insegnanti, maestri di musica, psicologi, pedagogisti, animatori, educatori e altri operatori sociali, genitori e tutti cittadini interessati.

Nel corso dell’evento organizzato nell’Aula Magna di via Ravasi 2, dalle ore 14 alle 19, sarà presentato il nuovo volume monografico degli autori Paolo Bozzato e Heidi Segrada “La pratica psicopedagogica. Dalle teorie all’intervento educativo”, edito da Mimesis e libro di testo dei futuri corsi CIM.

Il libro, stampato grazie al contributo dell’Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Varese, Luisa Cortese, sarà distribuito gratuitamente a coloro che hanno seguito i corsi CIM nell’anno 2016-2017.

Dopo i saluti di Gianmarco Gaspari, Presidente Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione, Università degli Studi dell’Insubria; Michele Busi, Consigliere Regionale, membro Commissione “Sanità e Politiche Sociali” di Regione Lombardia; Luisa Cortese, Consigliera di Parità della Provincia di Varese; Rossella Dimaggio, Assessore ai Servizi Educativi del Comune di Varese, si entrerà nel vivo dei lavori con interventi di Giulio Facchetti, Università degli Studi dell’Insubria, “Comunicazione musicale e trasmissione del sapere”;  Manuela Cantoia, Università eCampus e Alice Cancer, Università Cattolica del Sacro Cuore Milano, “Quando la musica aiuta ad imparare” Carlo Taffuri, direttore di orchestre giovanili, “L’educazione musicale nella prassi pedagogica” Paolo Bozzato, psicologo, psicoterapeuta, consigliere Ordine Psicologi Lombardia; “Strumenti musicali e sviluppo del Sé. Una ricerca con giovani allievi di scuole di musica” e Haidi Segrada, formatrice, esperta in comunicazione pedagogica, “Il Laboratorio di colormusicoterapia nel metodo A.C.A.”

Al termine seguirà un concerto realizzato dall’Orchestra giovanile UKOM, che si inserisce nella “Maratona 42 concerti per la Pace 2017”, voluta dal “Centro Internazionale per la Pace dei Popoli di Assisi” (direttori d’orchestra Carlo Taffuri e Lorenzo Turchi-Floris). La lista dei concerti organizzati e dei musicisti sarà inviata al Segretario Generale delle Nazioni Unite.

27 settembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs