Gallarate

Gallarate, Reading letterario Adesso, riflettori Naturart sull’adolescenza

Il comitato lettori

Il comitato lettori

Vanno in scena le storie dei giovani e la cooperativa sociale NATURart si mette in gioco a casa sua, a Gallarate: il reading letterario “ADESSO – Storie in bilico intorno ai vent’anni” debutta nella cittadina dove la cooperativa sociale, che quest’anno ha festeggiato con un ricchissimo calendario di eventi i suoi 20 anni di attività, ha la sede operativa.

L’appuntamento è per sabato 23 settembre alle ore 17 allo Spazio Museale del Restauro della Basilica in via Postcastello, 9.

Un racconto che percorre gli anni della pre e adolescenza ed è a tratti riflessivo, a tratti ironico e leggero, e pur sempre trepidante. Storie che raccontano le emozioni dei ragazzi, talvolta confuse e spaesate, come quelle provate davanti agli adulti che spesso propongono loro modelli di incoerenza, disillusione e infelicità, ma anche l’innamoramento, l’amicizia, la voglia di essere diversi e felici, la consapevolezza, l’inadeguatezza e la tristezza profonda: le tante facce dell’adolescenza, età che ha mille sfaccettature e, soprattutto, una purezza ed un’onestà che difficilmente si ritrova in un altro momento della vita.

Andrea Maldera, Linda Potestà, Alessandra Visone e Chiara Zuffrano portano in scena un’incalzante sequenza di sentimenti, le cui origini sono da ricercare nelle storie vere intercettate nei ragazzi e ragazze incontrati nel cammino professionale sia tra le penne ispiratrici di scrittori molto diversi tra loro, tra cui J.D. Salinger, Alessandro Baricco, José Saramago, Jacques Prévert: un’occasione che induce genitori, insegnanti e le figure che ruotano intorno ai giovani alla riflessione, alla consapevolezza, alla nostalgia e ricordo.

Giulia Provasoli ha curato la regia di ADESSO: “Siamo ormai alla quarta replica in provincia, il lavoro è cresciuto ed è sempre più personalizzato: i quattro lettori-interpreti sono entrati nei testi e li hanno fatti diventare personali. Ognuno ha trovato il modo per tirare fuori la potenzialità delle parole in base alla propria emotività. Ed è così che si lavora in teatro, facendo proprio il testo e creando un bellissimo scambio di energia tra i lettori-interpreti e anche col pubblico”.

E dopo le tappe estive di Varese, Cuveglio e Gazzada, non poteva mancare Gallarate: “È il luogo dove siamo nati e nel quale operiamo da oltre 20 anni: il reading è un momento importante, frutto della nostra conoscenza del territorio, del nostro radicamento in esso e della rete sinergica, costruita in tutti questi anni, con le altre realtà del territorio”.

21 settembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs