Varese

Varese, Al gazebo forzista si raccolgono firme contro il piano sosta del Comune

Il gazebo in centro a Varese

Il gazebo in centro a Varese

Sono stati numerosi i varesini che si sono fermati oggi al gazebo di Forza Italia installato all’ingresso di Corso Matteotti a Varese. A segnalare il gazebo forzista c’è il manifesto, con una grande goccia di limone spremuta su una strada, e lo slogan “Varese non è una città da spremere!”.

Lo stato maggiore forzista cittadino ha presenziato al volantinaggio e alla raccolta firme contro il piano sosta “Varese Si Muove” e “Park & Bus”: il coordinatore cittadino Roberto Leonardi, il capogruppo in Consiglio Simone Longhini, i responsabili Giovani e Donne, rispettivamente Stefano Colombo Garoni e Alessandra Grossi.

Dicono i forzisti dei provvedimenti sulla mobilità targati Galimberti: “come emerso a più riprese negli ultimi giorni, presentano innumerevoli criticità penalizzando genitori, commercianti, pendolari, lavoratori e fruitori del centro cittadino e, non ultimi, i giovani studenti, oltre ad essere lesivi nei confronti della città che, come dichiarato dai cittadini delle aree limitrofe a Varese, “preferiranno recarsi altrove”.

16 settembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs