Jerago con Orago

Jerago con Orago, Taglio del nastro per la Palestra in acqua Cele Daccò

La nuova piscina

La nuova piscina

Taglio del nastro alla “Palestra in acqua Cele Daccò” a Jerago con Orago. Una nuova realtà fortemente voluta dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giorgio Ginelli, che ha puntato anche questa volta sulla qualità, sia delle infrastrutture, sia dei servizi che verranno offerti.

Un progetto di recupero territoriale per offrire uno spazio nuovo, moderno e completo per i cittadini e per tutti gli abitanti della zona.

Il luogo scelto per far sorgere questo nuovo Centro non è casuale: contiguo all’Area Feste del Comune, il desiderio è che diventi punto di riferimento per gli amanti del nuoto e del fitness, ma che possa altresì coniugare aspetti ludici e di coinvolgimento cittadino.

Un progetto importante e significativo che si è sviluppato in soli 18 mesi e che ha visto la luce grazie alla magnanimità della “Fondazione Aldo e Cele Daccò per il Progresso”: utilizzando e pensando esclusivamente a materiali ed impianti efficienti sia dal punto di vista energetico, sia del rispetto dell’ambiente, sempre con occhio vigile al contenimento dei costi, si è creato un nuovo polo in grado di sostenersi nel tempo mirando alla continua qualità della proposta.

Il risultato ottenuto è notevole e sarà in grado di proporre agli utenti che frequenteranno il nuovo Fitness Village molteplici soluzioni:

AREA NATATORIA

· n. 1 PISCINA NUOTO SEMIOLIMPIONICA a 6 corsie da m25,00 x m12,50 con una profondità variabile da m 1,20 (lato blocchi di partenza) a m 1,50, risponde alle caratteristiche richieste da Coni e dalla Federazione Nuoto;

· n. 1 PISCINA ADDESTRAMENTO, misure m14,00 x m7,00, pensata per le persone anziane ed i portatori di handicap, con una profondità dell’acqua di m 1,20, studiata in modo tale da essere facilmente accessibile e da consentire il posizionamento di attrezzi in acqua: in tale modo gli utenti anziani e disabili potranno integrare le attività riabilitative con attività di ginnastica in acqua;

· n. 1 PISCINA RICREATIVA, misure m8,00 x m7,00, con una profondità dell’acqua di m 0,60, adatta alle attività con neonati e bimbi, potrà essere impiegata anche per attività riabilitative che necessitino di una profondità d’acqua limitata.

AREA FITNESS

· SALA ATTREZZI: palestra destinata alle attività fitness con attrezzistica Technogym, di superficie pari a mq 300 ca, caratterizzata da un’ampia illuminazione naturale e dalla vista sulla zona vasche;

· SALA CORPO LIBERO: palestra per le attività di fitness a corpo libero di superficie pari a mq 130 ca,

caratterizzata da una forma regolare, dall’assenza di ingombri e da un’ampia illuminazione naturale.

AREA ESTERNA

Lo spazio esterno è stato pensato in relazione all’area e al tessuto urbano in cui è inserito. È stata creata una zona solarium orientata a sud, adibita all’elioterapia, fruibile durante la stagione calda ed accessibile dalla zona vasche.

“La Palestra in Acqua Cele Dacco è, da oggi, la risposta migliore alle aspettative della gente ed il raggiungimento di un obiettivo prestigioso per l’Amministrazione. Vedere, in questi giorni, le lunghe code di persone provenienti dal mio paese e dai comuni limitrofi in attesa di iscriversi alle numerose attività proposte da “Gestisport”, dichiara il Sindaco Giorgio Ginelli, ha rappresentato per me, pura gioia. Ho provato grande soddisfazione per aver avuto la possibilità di fornire opportunità richieste da famiglie, giovani, meno giovani, associazioni e scuole, aumentando nel contempo l’attrattività del paese e creando ulteriori condizioni di crescita del livello dei servizi offerti alla popolazione”.

16 settembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs