Varese

Varese, Siglato accordo pilota per rilanciare alternanza scuola-lavoro

scuolaE’ stato firmato oggi pomeriggio a Villa Recalcati l’Accordo quadro interistituzionale per l’alternanza scuola-lavoro in provincia di Varese.

In Sala Consiglio erano presenti per la firma: Gunnar Vincenzi, Presidente della Provincia di Varese; Giorgio Zanzi, Prefetto di Varese; Claudio Merletti, Dirigente Usr Lombardia – At Varese; Giuseppe Albertini, Presidente della Camera di Commercio di Varese; Santa Picone, Direttore Territoriale INAIL; Lucas Maria Gutierrez dell’ATS Insubria; Andrea Larghi, dell’ASST Sette Laghi; Giuseppe Brazzoli, Direttore Generale ASST Valle Olona; Alberto Coen Porisini, Rettore Università dell’Insubria; Federico Visconti, Rettore Università LIUC; Maurizio Tallone, Dirigente Ambito 34; Cristina Boracchi, Dirigente Ambito 35; Marina Bianchi, Dirigente Polo Certificatore per la sicurezza e Nadia Cattaneo, Dirigente Polo Regionale per l’Alternanza.

L’alternanza scuola lavoro è un’esperienza formativa e orientativa fondamentale per le nuove generazioni e per il territorio. Consiste nella realizzazione di percorsi progettati, attuati, verificati e valutati, sotto la responsabilità dell’istituzione scolastica o formativa, sulla base di apposite convenzioni con le imprese, o con le rispettive associazioni di rappresentanza, o con le camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, o con gli enti pubblici e privati, ivi inclusi quelli del terzo settore, disponibili ad accogliere gli studenti per periodi di apprendimento in situazione lavorativa, che non costituiscono rapporto individuale di lavoro, nonché con gli ordini professionali, ovvero con i musei e gli altri istituti pubblici e privati operanti nei settori del patrimonio e delle attività culturali, artistiche e musicali, con enti che svolgono attività afferenti al patrimonio ambientale o con enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI.

A coordinare gli interventi è stato il Consigliere provinciale all’Istruzione Paolo Bertocchi, il quale ha dichiarato che «quello firmato è un accordo storico e quella di Varese è la provincia pilota in Lombardia. L’alternanza scuola lavoro rientra nei percorsi scolastici da qualche anno ed era quindi necessario che tutte le istituzioni siglassero un’intesa per promuoverla, programmarla e migliorarla.

L’anno scorso questa esperienza ha coinvolto 16 mila studenti, mentre quest’anno saranno 22 mila i giovani interessati.

Quest’accordo va incontro alle esigenze delle scuole, degli alunni e dei loro genitori che chiedono legittimamente ambienti più sicuri e vere esperienze formative. Va anche incontro alle richieste del nostro tessuto economico, che chiede sempre con maggior forza un ponte con le scuole in questo momento di ripresa economica». Il Presidente della Provincia di Varese Gunnar Vincenzi ha spiegato come si muovere la Provincia in questo accordo: «Non solo attiveremo percorsi di alternanza scuola lavoro anche all’interno del nostro Ente, ma ci faremo promotori presso tutti i Sindaci del territorio, affinché prevedano percorsi anche nelle loro rispettive amministrazione pubbliche» .

12 settembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi