Luino

Luino, Apertura anno scolastico per il Cfp, Bertocchi illustra le novità

Il consigliere Paolo Bertocchi

Il consigliere Paolo Bertocchi

L’Agenzia Formativa della Provincia di Varese riprende da oggi, 12 settembre, le attività per l’anno formativo 2017/2018 con rinnovato slancio. Negli ultimi mesi sono stati infatti realizzati passi importanti finalizzati a migliorare l’efficacia e l’efficienza dell’azione svolta dall’Agenzia, dall’approvazione del nuovo Statuto alla sottoscrizione del nuovo Contratto di Servizio che regola i rapporti con la Provincia di Varese, all’approvazione del Piano Triennale dei Fabbisogni del Personale.

Proprio attraverso la stretta e proficua collaborazione con la Provincia di Varese, socio unico dell’Agenzia oltre che suo Ente Controllante, è stato possibile giungere all’approvazione di quegli atti fondamentali che hanno aperto la possibilità di iniziare l’anno formativo 2017/2018 avviando ben 25 assunzioni di docenti a tempo indeterminato, in un quadro più ampio di consolidamento dell’organico della struttura, finalizzato a garantire una indispensabile continuità didattica e la valorizzazione delle competenze acquisite dal corpo docente nel corso degli anni.

«Dei 25 docenti a tempo determinato – ha spiegato il Consigliere provinciale Paolo Bertocchi, che ha questa mattina ha salutato gli alunni delle classi prime oltre che al Cfp di Luino anche allo Scientifico Sereni e all’Isis – 10 insegnano proprio al Centro di formazione professionale luinese. E’ questo il primo passo di un piano che proseguirà anche nel prossimo biennio, che abbiamo impostato per ribaltare la proporzione tra contratti a tempo determinato e contratti a tempo indeterminato. Puntiamo a garantire ai nostri ragazzi una formazione d’eccellenza, tanto più che sotto il profilo dell’occupazione stanno giungendo segnali positivi».

L’Agenzia Formativa anche quest’anno riapre tutte le sue sedi che operano sul territorio della provincia di Varese: Luino, Gallarate, Tradate e Varese, dove è anche presente il CFPIL (Centro di Formazione Professionale ed Inserimento Lavorativo) dedicato alle persone disabili.

L’ampia offerta formativa si rivolge per la maggior parte a giovani allievi in Diritto Dovere di istruzione e formazione ed in continuità con la costante azione formativa svolta ormai da molti anni sul territorio, interessa gli ambiti della ristorazione, del benessere, della meccanica, dell’ortofloricoltura, dell’installazione e manutenzione degli impianti elettrici, dell’arte orafa, della falegnameria, dell’animazione e accoglienza turistica, dei servizi di vendita.

Con l’inizio del nuovo anno scolastico che parte oggi, verranno accolti ben 1312 iscritti, distribuiti nelle diverse sedi e sui vari anni: dal 1° con i suoi 426 nuovi iscritti, al 2° con

371, al 3° con 395, fino al quarto anno 4° anno, nel corso del quale 120 allievi che hanno già conseguito la qualifica triennale potranno ottenere anche il diploma professionale.

E’ importante sottolineare che oltre 800 di questi giovani effettueranno consistenti periodi di stage in altrettanti luoghi di lavoro del nostro territorio, confermando il solido legame tra l’Agenzia Formativa ed il tessuto produttivo, industriale, commerciale e artigianale della nostra provincia.

Daremo poi avvio, accogliendo pienamente le indicazioni di Regione Lombardia in merito al consolidamento del cosiddetto sistema “duale”, a oltre 30 esperienze di apprendistato con giovani che hanno appena conseguito la qualifica triennale, finalizzate all’ottenimento del diploma professionale attraverso un percorso che alternerà momenti di formazione in aula con una consistente esperienza lavorativa in azienda.

Le 74 classi distribuite nelle varie sedi permettono agli allievi in diritto dovere di istruzione e formazione di acquisire le competenze necessarie per affacciarsi nel mondo del lavoro, dove l’Agenzia Formativa si pone come punto di incontro tra la domanda e l’offerta attenta a cogliere le esigenze delle aziende del territorio.

E’ importante inoltre sottolineare l’attenzione che da sempre l’Agenzia dedica agli allievi disabili: accanto ai 42 allievi con disabilità che frequentano quest’anno il CFPIL, vi saranno oltre un centinaio di giovani disabili che frequenteranno i corsi triennali di qualifica.

Nel complesso quindi un nuovo anno inizia con la positiva notizia per 25 nuovi dipendenti a tempo indeterminato che occuperanno quei posti in organico fino ad oggi oggetto di precariato, rinnovati e consolidati rapporti sinergici con la Provincia di Varese e un ampia offerta formativa rivolta ai numerosi allievi che potranno acquisire le specifiche professionalità così preziose per il tessuto socio economico del territorio.

12 settembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi