Maccagno

Maccagno, Piccolo Festival della Paesologia, intrecci tra poesia e impegno civile

paesologiaSeconda edizione del Piccolo Festival della Paesologia (dopo quello dello scorso anno a Piero di Curiglia), questa volta nella frazione di Lozzo in Val Veddasca (Comune di Maccagno con Pino e Veddasca). E’ in programma l’8, il 9 e il 10 settembre.

Paesologia è una parola inventata dallo scrittore Franco Arminio per significare l’intreccio fra geografia delle aree interne dell’Italia (ma non solo), poesia e impegno civile.

Non una “sagra” e neppure una celebrazione del passato, ma un tentativo di immaginare il futuro di questi luoghi raccogliendo, intorno a un piccolo paese, le migliori energie artistiche, intelletuali e associative disponibili.

Ci raggiungeranno a Lozzo una dozzina di amici della Casa della Paesologia di Aliano (MT) fra artisti, fotografi, poeti, musicisti della tradizione popolare ai quali si mescoleranno altrettanti attori, piccoli editori, scrittori, improvvisatori, da Varese, Milano, dall’Ossola e dalle Alpi Liguri.

Non verranno per “esibirsi” e andarsene subito dopo, verranno per so-stare, perché “l’idea alla base dell’iniziativa è che gli artisti invitati, gli abitanti del paese e i visitatori del piccolo festival, costituiscano una comunità provvisoria capace di infondere fiducia alla vita dei piccoli paesi. La nostra idea è: piccolo paese, grande vita.” (Franco Arminio)

E’ un invito a uscire (almeno per quasi tre giorni) dalla “rete” del web, per entrare in un piccolo paese, ciascuno col suo filo, a tessere intrecci non sensazionali, ma emozionati: intrecci veri. La Direzione Artistica del Piccolo Festival della Paesologia è a cura di Franco Arminio.

Per il programma completo: https://www.confini-associazioneculturale.it

 

 

 

3 settembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs