Varese

Varese, Controlli polizia in stazione, denuncia per “scroccone seriale” norvegese

poliziaContinuano i controlli a tappeto della Polizia di Stato nell’area delle Stazioni di Piazzale Trento e  Trieste, via Milano e Piazza della Repubblica, zone ritenute particolarmente a rischio perché luoghi di aggregazione di gruppi di persone, anche straniere, dove vi è una maggiore percezione da parte della cittadinanza di insicurezza anche solo nel transitare, in special modo nelle ore serali.

Nel tardo pomeriggio di ieri gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e della Squadra Mobile, in piena sinergia con il personale della Sezione della Polizia Ferroviaria di Varese hanno proceduto ad identificare e controllare tutte le persone che stazionavano o transitavano nelle predette vie. Dai controlli effettuati nella giornata, circa 95 persone, non sono emersi stranieri irregolari sul territorio.

Durante lo stesso pomeriggio personale della Squadra Volante ha deferito all’Autorità Giudiziaria, per insolvenza fraudolenta P.K., un 42enne norvegese che è ormai noto alle cronache per l’abitudine di pranzare, nei ristoranti di varie città italiane, senza saldare il conto utilizzando come giustificazione la presunta stretta parentela con un ricco imprenditore che lo “scroccone seriale”, così come è stato definito dalla stampa nazionale, invita i ristoratori a chiamare ovviamente senza trovare riscontro.

Oltre alla denuncia, al norvegese è stato notificato il Foglio di Via Obbligatorio per due anni emesso dal Questore di Varese.

 

1 settembre 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs