Lettere

Non dimentichiamo i senza tetto

poveriIl grande polverone sulle strisce blù di Varese, sollevato dal responsabile giovani di Rivoluzione Cristiana, Lorenzo Di Renzo sta diventando il caso dell’estate, la città è ormai tinta di blù, e con il rientro dei cittadini dalle vacanze, il malumore acquista più consistenza, fino a minacciare prese di posizione da parte degli stessi cittadini.

Il nostro giovane responsabile, è stato molto attento alle criticità di Varese, segnalando il ricorso al TAR di una città ligure, che per le sue caratteristiche, potrebbe stravolgere il piano sosta messo in atto dall’amministrazione Galimberti.

Tutta la nostra stima al giovane Lorenzo, ma questo non deve fare abbassare la guardia su un’altra criticità di Varese, resta infatti l’obbiettivo principale del gruppo Rivoluzione Cristiana, il grave problema dei senza tetto, ovvero di quelle persone disagiate che oggi “campeggiano” in prossimità dei binari della stazione stato, e in molte strutture dismesse, e che a breve (siamo ormai a settembre) dovremo necessariamente affrontare, e a tal proposito mi chiedo : quando l’amministrazione Galimberti si deciderà a dare concrete risposte ?

Noi non abbassiamo la guardia, restiamo in attesa di buone nuove.

Gennaro Gesuito

Coordinatore Provinciale 

Rivoluzione Cristiana

30 agosto 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi