Varese

Varese, Nella città giardino il Mu.Co., ovvero il museo con le opere più orrende

vareseSe Roma ha la GNAM (Galleria Nazionale d’Arte Moderna), Bologna il MAMBO (Museo d’Arte Moderna BOIogna) e a Napoli c’è il MADRE (Museo d’Arte contemporanea DonnaREgina), a Varese hanno pensato bene di inaugurare il MU.CO (MUseo d’arte COn-temporanea). Qui, a detta dei critici, sono esposte le peggiori opere dei più grandi artisti contemporanei.

Tra le altre, un orribile Warhol, un Dall terrificante, due drammatici Magritte e un Duchamp inguardabile. Leonardo ci lavora da tre anni. È un’assunzione obbligatoria: ha perso due dita in un incidente e insieme alle dita anche i sogni. Ha solo una grande certezza: si chiama Andrea, una ragazza molto cattolica, osservante e praticante, che rispetta alla lettera i dieci comandamenti, non dice parolacce e, soprattutto, non fa sesso. Non fa sesso con lui, però, perché Leonardo, sul punto di farle la sua proposta di matrimonio a sorpresa, la scopre a letto con un altro.

Da quel momento, la sua vita va in pezzi. Alla disperazione più nera, tuttavia, segue la vendetta. Leonardo decide di rifarsi su Andrea e sui suoi preziosi comandamenti. Li infrange tutti, sistematicamente, uno dopo l’altro.

Avvincente e divertente la trama del romanzo “Dente per dente” di Francesco Muzzopappa, romanzo divertente e sagace ambientato fra le strade della nostra città. L’appuntamento è per sabato 9 settembre alle ore 18 presso la Libreria Ubik di Varese. Dialogherà con l’autore la giornalista Ambretta Sampietro.

 

 

24 agosto 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs