Varese

Varese, In Comune al via lo sportello InfoVaresesiMuove

autoDal 21 agosto aprirà lo sportello “InfoVaresesiMuove” e sarà possibile ottenere i permessi per i residenti, gli abbonamenti per i pendolari e gli utenti frequenti e le agevolazioni previste dal Piano della mobilità “Varese si Muove”.

Ad esempio i residenti delle vie in cui è in fase di attuazione il nuovo piano della sosta, e si stanno realizzando gli stalli blu, potranno chiedere il rilascio del permesso gratuito di sosta per la prima vettura del nucleo famigliare.

A differenza di quanto accadeva in passato, infatti, chi abita in una delle strade in cui la sosta è, o sarà a pagamento, e non possiede un garage o un posto auto per la propria vettura, potrà richiedere un permesso di sosta gratuito e illimitato, esteso a ben sei strade e piazze della città limitrofe alla propria abitazione.

A partire dal 21 agosto, dunque, aprirà lo sportello “InfoVaresesiMuove” che è stato collocato presso gli uffici dell’Anagrafe del Comune di Varese, in via Sacco 5. Il personale dedicato si potrà trovare agli sportelli “12” e “13” dell’ufficio anagrafe e si potranno ottenere tutte le informazioni in merito al nuovo piano, ai vantaggi e alle varie possibilità di mobilità.

Lo sportello sarà aperto nei seguenti giorni ed orari: dal lunedì al venerdì dalle 8.15 alle 13.10 e il sabato dalle 8.15 alle 12.00. Dal 4 settembre 2017 invece lo sportello seguirà i seguenti orari: Il lunedì dalle 13.15 alle 18.00, dal martedì al venerdì dalle 8.15 alle 13.10 e il sabato dalle 8.15 alle 12.00.

Per avere informazioni in merito a “Varese si Muove”, dal 21 agosto sarà attivo anche il numero verde: 800350394 operativo il lunedì e il mercoledì e il venerdì dalle 9.00 alle 12.00 e il martedì e il giovedì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 16.30. Il venerdì dalle 8.30 alle 12.00. Dal 4 settembre 2017 invece sarà in funzione dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 16.30. Il venerdì dalle 8.30 alle 12.00.

A differenza di quanto accadeva in passato, infatti, chi abita in una delle strade in cui la sosta è, o sarà a pagamento, e non possiede un garage o un posto auto per la propria vettura, potrà richiedere un permesso di sosta gratuito e illimitato, esteso a ben sei strade e piazze della città limitrofe alla propria abitazione. Se poi nel nucleo familiare ci sono più auto, i permessi successivi dalla seconda auto in poi costeranno rispettivamente all’anno: 120 euro per la seconda auto,  240 euro per la terza auto, dalla terza auto in poi 360 euro. Il rilascio del permesso è molto semplice, basta recarsi agli sportelli di InfoVaresesiMuove dove verrà richiesta la visione del documento di identità e della carta di circolazione del veicolo.

Il Comune ha deciso, analogamente all’esperienza di altre città, di istituire “l’abbonamento per i pendolari” con possibilità di parcheggiare in aree dedicate in prossimità delle stazioni: viene così eliminato lo stress per la ricerca di un parcheggio e la corsa per andare a prendere in orario il mezzo pubblico. In sostanza il pendolare titolare di abbonamento del treno o dell’autobus, dopo aver ottenuto il Pass Pendolare, potrà acquistare direttamente presso i parcometri o presso lo sportello “InfoVaresesiMuove” l’abbonamento auto mensile per pendolari al costo di euro 25,00 (circa 1 euro al giorno) che dovrà essere esposto unitamente al Pass Pendolari. Potrà essere richiesto anche l’abbonamento semestrale di 125 euro o annuale di 250 euro acquistabili presso lo sportello “InfovaresesiMuove” sito presso gli uffici dell’Anagrafe del Comune, in via Sacco 5 al piano terra (sportelli 12 e 13). Per tutti gli abbonamenti verrà rilasciato, su richiesta, idonea fattura per le eventuali detrazioni fiscali.

E’ stata introdotta anche la possibilità di avere uno sconto sull’abbonamento annuale in base alla dichiarazione ISEE. Per chi possiede un ISEE fino a 7000 euro l’abbonamento annuale per il parcheggio sarà gratuito mentre per chi presenterà una dichiarazione ISEE fino a 14.000 euro la riduzione sarà del 50% sul costo dell’abbonamento annuale. La dichiarazione ISEE potrà essere presentata presso lo sportello “InfovaresesiMuove” sito presso gli uffici dell’Anagrafe del Comune, in via Sacco 5 al piano terra (sportelli 12 e 13) al momento della richiesta di rilascio dell’abbonamento pendolare.

Questo abbonamento è pensato ad esempio per chi lavora nel centro cittadino e ha necessità ogni giorno di sostare per diverse ore. Dopo aver ottenuto il Pass Utente frequente presso lo sportello InfoVaresesiMuove, si potranno acquistare i titoli per il parcheggio ad un costo di 55 euro per l’abbonamento mensile, 275 euro per il semestrale e 550 euro per l’annuale.

Anche per l’abbonamento utenti frequenti è stata introdotta la possibilità di avere uno sconto sull’abbonamento annuale in base alla dichiarazione ISEE. Per chi possiede un ISEE fino a 7000 euro l’abbonamento annuale per il parcheggio sarà gratuito mentre per chi presenterà una dichiarazione ISEE fino a 14.000 euro la riduzione sarà del 50% sul costo dell’abbonamento annuale.

Chi possiede un’automobile ibrida o elettrica può, già da diverse settimane, parcheggiare gratuitamente sugli spazi blu di Varese, esponendo copia del libretto di circolazione. Da settembre sarà possibile anche richiedere un pass per auto ibride ed elettriche da esporre in alternativa alla copia del libretto di circolazione.

Il Comune sta allestendo 4 parcheggi che offriranno la possibilità del Park&bus, si potrà quindi parcheggiare gratuitamente in queste aree di sosta interscambio con la possibilità di spostarsi con il trasporto pubblico al costo di 10 centesimi per il viaggio di andata e ritorno.

Il permesso dedicato alle donne in gravidanza e alle neomamme che consente la sosta gratuita sugli stalli blu in tutta la città.

18 agosto 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs