Varese

Varese, Sfalcio e pulizia acque dei Laghi, un ritardo calcolato

Il lago di Varese

Il lago di Varese (foto esclusiva per Varese Report)

Anche per quest’anno la Provincia di Varese ha attivato le operazioni di sfalcio e pulizia delle acque dei Laghi di Varese, Comabbio e della Palude Brabbia per asportare la vegetazione acquatica infestante.

Il progetto prevede due tipologie di intervento: il primo di manutenzione ordinaria, finalizzato a garantire la navigazione pubblica e l’accesso alle aree di interesse pubblico quali i porti, i lidi comunali, gli approdi.

L’altro intervento ha lo scopo di contenere ed eliminare le specie vegetali esotiche, in particolare il fior di loto e la porracchia, conosciuta anche come Ludwigia hexapetala.

«Gli interventi di rimozione della vegetazione infestante – ha spiegato il Consigliere provinciale all’Ambiente Valerio Mariani – quest’anno sono stati posticipati di qualche settimana poiché la proliferazione di queste specie nelle acque e risultata inferiore rispetto agli anni passati.

Un’attesa calcolata dagli uffici competenti, che ringrazio per il sempre attento lavoro di monitoraggio, al fine di ottimizzare al meglio le risorse destinate e rendere ancor più efficacie l’intervento».+

2 agosto 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs