Varese

Varese, All’Insubria nasce Sportello su contratti grazie a Consulenti del lavoro

La presidente dell'Ordine di Varese Stgliano con il rettore Porisini

La presidente dell’Ordine di Varese Stgliano con il rettore Porisini

Si intensifica la collaborazione tra l’Università degli Studi dell’Insubria e l’Ordine dei Consulenti del lavoro.

Sono state sottoscritte, infatti, due convenzioni tra il magnifico Rettore, Professor Alberto Coen Porisini, e i Presidenti dell’Ordine di Varese, Vera Stigliano, e di Como, Paolo Frigerio, allo scopo di diffondere la cultura dei diritti e dei doveri del mondo del lavoro tra studenti e neolaureati e di agevolare la carriera dei laureandi che intendono intraprendere la professione di Consulente del lavoro.

In particolare per quanto riguarda l’Ordine dei Consulenti del lavoro di Varese, si è rinnovato l’accordo che prevede per i laureandi del corso di laurea triennale in Economia e Management e del corso di Laurea Magistrale in Economia diritto e finanza d’impresa la possibilità di svolgere 6 mesi dei 18 complessivi di praticantato, durante il corso di studi, abbreviando così il periodo di tirocinio necessario per accedere all’Esame di stato.

Inoltre è stato istituito uno “Sportello Contrattualistica”: grazie alle due convenzioni sottoscritte ieri, 1° agosto, tra l’Università degli Studi dell’Insubria e i due Ordini territoriali di Varese e di Como, i Consulenti del lavoro mettono a disposizione di studenti e laureati da non più di 12 mesi uno Sportello dedicato al mondo del lavoro. I ragazzi potranno prendere appuntamento con un consulente dell’Ordine per sottoporre eventuali dubbi o perplessità riguardo ai contratti o a proposte di lavoro o collaborazione, per chiarire clausole, mansioni, busta paga, diritti e doveri tra collaboratore e datore di lavoro.

Il servizio – reso gratuitamente – sarà attivo a partire dal prossimo mese di settembre. Gli studenti e i neo laureati potranno contattare gli esperti via e-mail a un indirizzo che sarà creato ad hoc. Il servizio è organizzato in collaborazione con l’Ufficio Orientamento e placement dell’Ateneo.

«La figura del Consulente del lavoro è sempre più centrale e fondamentale per le dinamiche imprenditoriali; la professione del consulente del lavoro è peraltro uno degli sbocchi naturali per i laureati in Economia sia triennali, sia magistrali.

Ringrazio l’Ordine dei Consulenti che ha voluto attivare uno sportello al servizio di tutti i nostri laureati, spesso disorientati di fronte al quadro normativo sempre più complesso. Sono certa che i nostri ragazzi sapranno approfittare di questa grande opportunità» sottolinea la professoressa Maria Cristina Pierro, direttore vicario del Dipartimento di Economia e presidente del Corso di Laurea in Economia Diritto e Finanza d’Impresa.

«L’Ordine dei Consulenti del lavoro di Varese vuole contribuire all’educazione civica degli studenti varesini mettendo a disposizione dei ragazzi le competenze dei propri professionisti perché siano più consapevoli delle dinamiche, dei diritti e dei doveri che muovono il mondo del lavoro» spiega la dottoressa Vera Stigliano, presidente dell’Ordine di Varese.

Tutte le informazioni saranno disponibili sul sito di Ateneo dal 1° settembre alla pagina: www.uninsubria.it/web/placement.

2 agosto 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs