Politica

Politica, Renzi nomina 40 responsabili dei dipartimenti Pd, Gadda e Bonafè uniche varesine

L'onorevole Maria Chiara Gadda

L’onorevole Maria Chiara Gadda

Importante decisione interna al Partito Democratico. Il Pd ha deciso di formalizzare gli incarichi alla guida dei dipartimenti che affiancheranno il segretario Matteo Renzi e la segreteria nei prossimi mesi.

Tra i nomi dei 40 responsabili dei dipartimenti, sono due le esponenti che rappresentano Varese: la deputata Maria Chiara Gadda e l’eurodeputata Simona Bonafè.

La prima riunione dell’esecutivo è prevista per mercoledì prossimo. I dipartimenti saranno composti da 20 donne e 20 uomini. Per quanto riguarda le donne si tratta di Anna Ascani, Cultura; Simona Bonafè, economia circolare; Loredana Capone, turismo; Stefania Covello, mezzogiorno; Titti Di Salvo, mamme; Silvia Fregolent, Pari Opportunità; Maria Chiara Gadda, Lotta contro lo spreco alimentare; Anna Grassellino, Italiani all’estero; Chiara Gribaudo, Lavoro; Simona Malpezzi, Scuola; Elisa Mariano, Commercio; Emma Petitti, Pubblica Amministrazione; Stefania Pezzopane, Ricostruzione Terreoto; Pina Picierno, Fondi Europei; Giuditta Pini, feste dell’Unità; Patrizia Prestipino, Difesa Animali; Alessia Rotta, circoli; Daniela Sbrollini, Sport; Patrizia Torricelli, editoria; Sandra Zampa, minori.

Tra gli uomini Renzi ha scelto Giuseppe Antoci, Legalità; Gianluca Beneamati, Energia; Matteo Biffoni, Immigrazione; Sergio Boccadutri, Innovazione;
Ciro Bonajuto, Giustizia; Ernesto Carbone, Sviluppo economico; Roberto Cociancich, Cooperazione internazionale; Andrea De Maria, formazione; Giovanni Epifani, agricoltura; Andrea Ferrazzi, Urbanistica; Emanuele Fiano, Sicurezza; Federico Gelli, Sanità; Federico Ginato, Piccole Medie Imprese; Giovanni Lattanzi, Welfare; Salvatore Margiotta, Infrastrutture; Stefano Mazzetti, Ambiente; Luciano Nobili, città metropolitane; Mattia Palazzi, Rigenerazione urbana; Francesco Verducci, Università e ricerca; Walter Verini, partito aperto.

Si è formalizzato inoltre il gruppo ristretto, che sarà responsabile dei contenuti della Conferenza Programmatica “Italia 2020” e che si svolgerà a ottobre, gruppo che sarà composto da Andrea Orlando, Michele Emiliano, Graziano Delrio, Sergio Chiamparino, Maria Elena Boschi. Per la segreteria Maurizio Martina e Tommaso Nannicini.

A Piero Fassino è stato attribuita la responsabilità di tutta la proiezione internazionale dell’attività del Partito, a cominciare dalla rappresentanza dentro gli organismi del Partito Socialista Europeo. Sarà Matteo Richetti a coordinare l’area comunicazione del PD. Portavoce del segretario e capo ufficio stampa sarà Marco Agnoletti. Le attività di Terrazza PD, Ore Nove e Democratica termineranno venerdì 29 luglio e riprenderanno col mese di settembre. La Festa Nazionale dell’Unità partirà il 9 settembre.

23 luglio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs