Varese

Varese, Cartello di Forza Nuova alla sede del Pd, lo sdegno di Alfieri e Astuti

Il cartello in viale Monte Rosa a Varese

Il cartello in viale Monte Rosa a Varese

Nella giornata di oggi – sabato 15 luglio – la sede provinciale del Pd di Varese ha subito atti vandalici da parte di Forza Nuova che ha attaccato un cartello fuori dalla sede del Partito con insulti rivolti ai democratici. Sdegno e condanna da parte del Segretario Regionale PD Alessandro Alfieri e dal Segretario Provinciale PD Astuti.

Astuti dichiara: “A nome dell’intera comunità del Partito Democratico condanno duramente questo vile gesto da parte di Forza Nuova che evidentemente non ha migliori argomentazioni se non cedere all’insulto e al disprezzo.

Quello che più mi rattrista, mi addolora e mi fa rabbia – continua Astuti – è che il cartello sia stato collocato esattamente sotto alla targa in memoria di Laura Prati, cui è dedicata la sede del Partito. Forza Nuova avrebbe bisogno di conoscere meglio figure come quella di Laura, interprete di una politica volta a costruire anziché distruggere, a includere e non a emarginare.

Atti come questo non fanno altro che avvelenare il clima politico e ostacolare una normale dialettica tra i partiti. Ma se qualcuno pensa di spaventarci, sappia che questo non avverrà: il Partito Democratico continuerà a essere portavoce dei valori di libertà, tolleranza e solidarietà estranei a Forza Nuova”

Condanna degli atti vandalici anche da parte dei Giovani Democratici. Il Segretario Provinciale dei giovani, Matteo Capriolo, parla di “Atto che si qualifica da sé. Questa non è la politica che noi vogliamo costruire oggi e per il nostro futuro. Come Giovani Democratici proprio di recente ci siamo concentrati sul tema dell’Europa e dei diritti civili e vogliamo continuare a lavorare e a discutere sui temi che ci riguardano quotidianamente. Noi andiamo avanti senza timore alcuno!”.

 

15 luglio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi