Varese

Varese, Bestie, mostri, animali fiabeschi, si chiude la mostra “Di-Segno bestiale”

Artisti e curatori della mostra

Artisti e curatori della mostra

Un “Bestiario” davvero originale, quello ospitato nell’atelier di Stella Ranza che si trova in via Lazio 55 a Varese. Una mostra collettiva dal titolo “Di-Segno bestiale”, che in due giorni ha offerto opere di autori varesini oltra a laboratori e riflessioni. Il tutto supportato dall’ottimo catalogo in limited edition Trarari TIPI, con testi di prosa e poesia di Debora Ferrari e Luca Traini.

Oggi, alla chiusura della rassegna, laboratorio di ceramica raku che ha fatto registrare una partecipazione significativa, grandi e piccoli che hanno realizzato piccoli oggetti poi cotti con il sistema raku.

Ma il percorso espositivo è stato certamente l’elemento di maggior interesse. Nello spazio “multitasking” di Stella, che ospita eventi e mostre diverse, alcuni artisti hanno proposto animali, dal più piccolo al più grande: Samuele Arcangioli, Stella Ranza, Angelo Zilio. Dall’invasione delle cimici, piccoli animaletti ritratti dalla stessa Ranza, fino a leoni, cavalli e bisonti.

Ma soprattutto, tra questi, anche creature mostruose, animali fantastici usciti da ossessioni e incubi, capaci di trasmettere al visitatore l’odierno senso di inquietudine. Non mancano però, nello stesso tempo, esseri che evocano fiabe e storie fantastiche.

Bella iniziativa culturale, che è riuscita a mettere in mostra, gli uni accanto agli altri, esseri diversi, realizzati con tecniche e materiali differenti, in un percorso che si presta a letture personali, interpretazioni divergenti, morali della favola adeguati ad ognuno di noi,

 

 

 

25 giugno 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs