Regione

Regione, Il forzista Marsico chiede chiarimenti sul deposito di scorie radioattive a Ispra

L'interno del deposito al CCR di Ispra

L’interno del deposito al CCR di Ispra

Recentemente presentata dai responsabili del CCR di Ispra (Centro Comune di Ricerche della Commissione Europea) ai giornalisti, la decisione di realizzare una mostra d’arte in concomitanza alla scelta di attivare un nuovo deposito Area41 riservato alle scorie radioattive generate dal CCR. Ora interviene sulla questione il consigliere regionale Luca Marsico, che è anche Presidente della Commissione Ambiente e Protezione civile al Pirellone.

«Nella mia qualità di Presidente della  Commissione Ambiente e Protezione civile di Regione Lombardia ho inviato una nota ai responsabili del JRC di Ispra al fine di avere un quadro chiaro e completo in merito al progetto dell’impianto Area41- Isf ovvero Interim Storage Facility destinato allo stoccaggio di residui radioattivi.

Nell’interesse dei cittadini e, in vista della realizzazione del deposito nazionale di rifiuti radioattivi ove le scorie dovranno essere trasferite entro il 2030, ho ritenuto opportuno chiedere delucidazioni nel merito di questione assai delicata quanto importante e che per questo necessita di tutta la chiarezza e linearità possibile. Sono certo che ci sarà una pronta risposta da parte del Joint Research Center di Ispra nel segno di una proficua collaborazione con le Istituzioni Italiane.»

 

15 giugno 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs