Luino

Luino, Grande partecipazione alla RotaRun, tutto il ricavato alla AIL

Premiazione Croce Rossa Italiana Comitato di Luino, gruppo più numeroso

Premiazione Croce Rossa Italiana Comitato di Luino, gruppo più numeroso

Domenica 11 Giugno alle ore 9.00 dalla sede della Canottieri Luino è partita la 1° edizione della RotaRunforAIL, manifestazione podistica fortemente voluta e organizzata dal Presidente del Rotary Club Laveno Luino Alto Verbano, Tullio Macchi, in collaborazione con il Piede D’Oro e con il Patrocinio del Comune di Luino e della Comunità Montana Valli del Verbano.

Il ricavato della manifestazione è stato interamente devoluto a AIL, Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma, Sezione di Varese. Il Presidente Cristiano Topi, ringraziando gli organizzatori e gli atleti, ha annunciato che la donazione è destinata a sostenere il servizio di accompagnamento dei pazienti dal domicilio al luogo di cura. Un nuovo servizio per i pazienti che, da tutta la Provincia di Varese, devono recarsi in ospedale per sottoporsi alle terapie.

I tragitti e le terapie occupano gran parte della giornata. Le famiglie non sempre riescono a sostenere questa esigenza e la condizione dei malati ematologici non è compatibile con l’utilizzo dei mezzi pubblici. “ Il riscontro della validità di questo servizio è che nei primi 6 mesi abbiamo percorso circa 7000 chilometri “ – aggiunge Cristiano Topi.

La RotaRun è stata anche l’occasione per pazienti ed ex pazienti di mettersi alla prova sul percorso dei 5 km. Carmen, Andrea, Gabriele sono arrivati con gli amici e le famiglie e sostenuti dai tanti volontari  che a Luino, come in tutta la provincia, non perdono mai occasione di sostenere le iniziative di raccolta fondi in sostegno della ricerca scientifica per sconfiggere le malattie oncologiche del sangue.

I più allenati invece hanno affrontato il percorso di 11 km, non privo di difficoltà con pendenze in salita fino al 20% e passaggi nel bosco, fino ad arrivare alla pista ciclopedonale e al lungolago dove finalmente hanno potuto recuperare le forze e affrontare lo sprint finale, sempre assistiti sul percorso dai volontari del gruppo MTB San Martino di Laveno Mombello.

Tutti soddisfatti alla fine della manifestazione, ospiti del Centro Remiero della Canottieri Luino dove si sono svolte le premiazioni per gli atleti del Piede D’Oro e le premiazioni speciali, per il gruppo più numeroso, vinto dalla Croce Rossa Italiana Comitato di Luino e per la scuola più numerosa, vinto dalla Scuola Maria Ausiliatrice di Luino.

Una grandissima partecipazione non solo di atleti ma anche di sponsor e di volontari che Domenica a Luino hanno sostenuto l’iniziativa e assicurato che la manifestazione si svolgesse in totale sicurezza per i podisti e con i minori disagi possibile per la città.

“Luino è stata felice di ospitare una gara tanto sentita nel suo ambito: indispensabile ancora una volta il supporto di volontari e associazioni per il successo della manifestazione “ – aggiunge il Sindaco di Luino, Andrea Pellicini – “Ringrazio il Rotary Club Laveno Luino Alto Verbano, AIL Varese, Croce Rossa Italiana Comitato di Luino e ogni singolo volontario presente che con la Polizia Municipale e i corpi d’arma hanno svolto un lavoro impeccabile”. La raccolta fondi di AIL Varese Onlus continua fino alla fine del mese su www.retedeldono.it  grazie a Gabriele, testimonial e fundraiser di AIL Varese per la RotaRun 2017. Maggiori informazioni sulle attività dell’Associazione su www.ailvarese.it e sulla pagina facebook Ailvareseonlus https://www.facebook.com/ailvareseonlus/

13 giugno 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs