Varese

Varese, Premiazione di 65 Green School con flash mob a Villa Recalcati

alberoPremiate questa mattina a Villa Recalcati le 65 scuole con il Green factor e che hanno ottenuto la certificazione volontaria Green School assegnata dalla Provincia di Varese e da Agenda 21 Laghi. Gli alunni al termine della consegna dei riconoscimenti, con un flash mob nel parco, hanno composto in formato maxi la scritta Green schools.

La rete delle scuole eco-attive è sempre più larga! Oltre alle scuole che hanno rinnovato la certificazione consolidando le loro eco-azioni su rifiuti, mobilità, energia e sperimentando altre buone pratiche in materia di spreco alimentare e natura/biodiversità, si sono aggiunte nuove scuole di ogni ordine e grado.

«Vedere Villa Recalcati, i suoi saloni e il suo parco letteralmente invaso da tantissimi bambini e giovani delle nostre scuole è davvero emozionante – ha commentato il Consigliere provinciale Valerio Mariani – Ed è ancor più bello il fatto che questa visita sia dovuta a un’iniziativa importante come quella legata al progetto Green school.

Oggi i tanti ragazzi premiati hanno sostanzialmente ricevuto “un’investitura” e loro saranno i primi a raccontare questa esperienza ai loro genitori e a trasmettere i valori che hanno imparato su temi di grandissima attualità quali i rifiuti e la gestione del loro ciclo, la mobilità, la bio diversità e lo spreco alimentare. Iniziative come questa aiutano a gettare le fondamenta per costruire una società più attenta a questi temi sempre più strategici per la qualità della nostra vita, per l’ambiente e i contesti in cui viviamo e che troppo spesso maltrattiamo. A volte bastano davvero pochi e semplici gesti, messi in pratica però da tutti, per avere un mondo migliore».

Le Green Schools, che ormai costituiscono una rete di scuole materne, primarie, secondarie di 1° e 2°, hanno aderito al percorso proposto dalla Provincia di Varese e da Agenda 21 dei Laghi con il supporto di CAST e dell’Università dell’Insubria sviluppando, nel corso dell’anno scolastico 2016/2017, diverse iniziative e buone pratiche sostenibili per ridurre concretamente le emissioni di CO2 della scuola e del suo indotto e in generale per promuovere modelli e stili più sostenibili.

Ma come si distingue una Green School? Il logo esposto sui siti internet e sugli ingressi delle scuole è buon segno per riconoscere le scuole certificate, ma la differenza sostanziale la si nota dall’intensa eco – attività sviluppata dalla scuola che collabora fattivamente per uno sviluppo più sostenibile del territorio in cui è insediata.

Le Green Schools sono collaborative ed esempio di cittadinanza attiva! Studenti, insegnanti e personale non docente collaborano tutti per un obiettivo comune: quello di ridurre l’impronta ecologica e di integrare nella didattica le tematiche ambientali diventando così un buon esempio sia di sostenibilità ambientale che di innovazione didattica.

Le Green Schools sono responsabili! Attraverso semplici comportamenti controllano e riducono i consumi energetici ponendo attenzione all’uso delle luci, migliorano la raccolta differenziata e riducono la produzione dei rifiuti (es. riducendo gli sprechi alimentari ed eliminando l’uso delle bottigliette di plastica nelle mense) e in tanti casi gli studenti raggiungono la scuola con mezzi sostenibili (es. pedibus, bicibus e carpooling)!

Le Green Schools sono creative! Sono tante le invenzioni trovate dalle scuole per fare sviluppo sostenibile: dalla green night, all’ecobot che separa i rifiuti; dalla creazione di oggetti con materiali di riuso, alla realizzazione di video spot per il web.

Le Green Schools sono innovative e smart! Nella didattica le tematiche dello sviluppo sostenibile sono pienamente integrate nelle materie di studio innovando così il percorso formativo degli studenti verso profili green e l’uso delle nuove tecnologie è una consuetudine.

I risultati più soddisfacenti in termini CO2 equivalente non emessa sono principalmente generati dalle esperienze di Green School che hanno introdotto misure come il pedibus, che hanno coinvolto interamente la popolazione scolastica in azioni di risparmio energetico e/o di raccolta differenziata spinta di plastica e carta e di riduzione degli sprechi alimentari derivati dalle mense e dei rifiuti organici tramite compostiera.

Questi risultati, insieme all’eccellenza dei lavori svolti e all’impegno delle scuole danno una forte motivazione alla Provincia di Varese che ha dichiarato l’interesse a sostenere le attività di educazione allo sviluppo sostenibile impegnandosi a: consolidare il progetto Green School, che intende diventare una prassi ed un percorso formale di scala provinciale a cui potranno partecipare tutte le scuole, sviluppando ulteriormente i metodi di valutazione e gli strumenti formativi e comunicativi. Particolare attenzione dovrà essere rivolta alle scuole superiori che necessitano di un approccio più adatto alla loro dimensione e complessità gestionale; creare una rete provinciale per l’educazione allo sviluppo sostenibile che coinvolga secondo una strategia d’azione comune i referenti delle istituzioni scolastiche come l’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia – Varese e gli altri soggetti del territorio (es. enti locali, università, associazioni, imprese, enti di ricerca, ecc.) creando così delle sinergie e delle opportunità per le scuole.

Dichiara sempre la Provincia: se il progetto Green School sta diventando un’eccellenza è anche merito dei Comuni e di tutti gli altri soggetti (associazioni, aziende per la gestione dei rifiuti, ARPA, Enti parco e Comunità Montane, cittadini volontari, comitati di genitori, protezione civile, GEV, ecc.) che, grazie alle loro attività/progetti o più semplicemente alle loro competenze, collaborano ogni anno con le scuole fornendo un supporto concreto ed operativo ai docenti e agli studenti impegnati a diventare Green School.

Elenco Green Schools 2016/2017

N. TIPOLOGIA NOME SCUOLA COMUNE

1 infanzia “Baraggia” Viggiù

2 infanzia “Bertocchi” Viggiù

3 infanzia “Cassi” Saltrio

4 infanzia “Ciribiricoccola” Gallarate

5 infanzia “Divina Provvidenza” Varese

6 infanzia “L’albero dei bambini” Varese (Masnago)

7 infanzia “Le Carbonelle Colorate” Cislago

8 infanzia “Parrocchiale di Mombello” Laveno

9 infanzia “Sala” Bardello

10 infanzia “San Carlo” Varese

11 infanzia “Scotti” Laveno

12 infanzia “Soglian” Busto Arsizio

13 infanzia “Speranza” Busto Arsizio

14 infanzia “Vedani” Angera

15 primaria “Battisti” Oggiona S. Stefano

16 primaria “Butti” Viggiù

17 primaria “Cantore” Oggiona S. Stefano

18 primaria “Carducci” Olgiate Olona

19 primaria “De Amicis” Vedano Olona

20 primaria “Fermi” Carnago

21 primaria “Ferrini” Olgiate Olona

22 primaria “Galilei” Ispra

23 primaria “Gerbone” Olgiate Olona

24 primaria “Gianoli” Laveno

25 primaria “Macchi” Somma Lombardo

28 primaria “Manzoni” Casciago (Morosolo)

29 primaria “Manzoni” Malgesso

27 primaria “Manzoni” Origgio

26 primaria “Manzoni” Solbiate Arno

30 primaria “Mascioni” Cuvio

31 primaria “Molinari” Bardello

32 primaria “Negri” Busto Arsizio

33 primaria “Pedotti” Luvinate

34 primaria “Risorgimento” Gavirate

35 primaria “Rusconi” Caravate

36 primaria “Scotti” Laveno Mombello

37 primaria “Settembrini” Varese (Velate)

38 secondaria 1° “Adamoli” Besozzo

N. TIPOLOGIA NOME SCUOLA COMUNE

39 secondaria 1° “Alighieri” Olgiate Olona

40 secondaria 1° “Bascapè” Saronno

41 secondaria 1° “Bassetti” Sesto Calende

42 secondaria 1° “Capè” Sesto Calende

43 secondaria 1° “Da Vinci” Maccagno

49 secondaria 1° “Don Milani” Vergiate

44 secondaria 1° “Galvaligi” Solbiate Arno

45 secondaria 1° “Giovanni XXIII” Castelveccana

46 secondaria 1° “Leva” Travedona Monate

47 secondaria 1° “Luini” Luino

48 secondaria 1° “Manzoni” Uboldo

50 secondaria 1° “Monteggia” Laveno

51 secondaria 1° “Passerini” Induno Olona

52 secondaria 1° “Pellico” Vedano Olona

53 secondaria 1° “Salvemini” Varese

54 secondaria 1° “Sereni” Germignaga

55 secondaria 1° “Volta” Gorla Maggiore

56 secondaria 2° – Liceo Artistico, Musicale e Coreutico  “Candiani” Busto Arsizio

57 secondaria 2° – Liceo Classico Statale – Liceo Linguistico – Liceo delle Scienze Umane “Crespi” Busto Arsizio

58 secondaria 2° – Istituto Istruzione Superiore (Liceo Scientifico, Liceo Scienze Umane, Istituto Tecnico Amministrazione, Finanza e Marketing, Istituto Tecnico Relazioni Internazionali, Istituto Tecnico per settore Tecnologico, Istituto Professionale) “Dalla Chiesa” Sesto Calende

59 secondaria 2° – Istituto Statale d’Istruzione Superiore (ITIS e IPSIA) “Facchinetti” Castellanza

60 secondaria 2° – Liceo Artistico “Frattini” Varese

61 secondaria 2° – Scuola paritaria “Galilei” Laveno

62 secondaria 2° – Istituto Statale d’Istruzione Superiore (ITIS, ITGA e IPSIA) “Ponti” Gallarate

63 secondaria 2° – Liceo Scientifico “Tosi” Busto Arsizio

64 secondaria 2° – Istituto Professionale (Servizi Socio Sanitari, Servizi Commerciali, Formazione professionale Regionale, Alberghiero) “Verri” Busto Arsizio

65 secondaria 2° – Istituto Statale di Istruzione Superiore – Tecnico Economico e Tecnologico “Volonté” Luino

 

7 giugno 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs