Varese

Varese, Nuovo polo scolastico a Valle Olona, Fiab Ciclocittà scrive a Galimberti

scuola“La mobilità ciclistica costituisce una componente virtuosa della mobilità che deve essere incentivata con infrastrutture, servizi ed attività di promozione specifiche, a maggior ragione in occasione di nuovi o più intensi insediamenti come quello che sta prendendo forma in Valle Olona”.

E’ la posizione che Fiab Varese Ciclocittà ha espresso in una lettera indirizzata oggi al Sindaco Galimberti e all’assessore Civati.

Il progetto di insediamento in Valle Olona, nell’ex conceria Cornelia, di un nuovo polo scolastico con l’affiancamento  di due licei alla scuola Manfredini e la realizzazione di palestra e servizi connessi del liceo Sacro Monte, è per l’associazione varesina dei ciclisti urbani un’opportunità per rivitalizzare il rione, conservare la testimonianza architettonica di un’epoca industriale e tracciare una nuova prospettiva di sviluppo “urbano” alla valle.

A condizione però di prestare la necessaria attenzione anche alle modalità e alle infrastrutture di trasporto. Un invito ad evitare di ripetere errori del passato: “Negli ultimi anni l’Amministrazione Comunale è andata spesso a rimorchio di scelte altrui tamponando in qualche modo i problemi anziché proporre e sperimentare modelli di mobilità più efficienti e sostenibili

“Il Piano della mobilità ciclistica del comune di Varese – ricorda quindi nella lettera Fiab Ciclocittà – contiene l’ipotesi di un percorso ciclabile lungo il corridoio fiume Olona-Via Peschiera. Il nuovo polo scolastico rappresenta l’occasione per avviarne la realizzazione e prevederne il collegamento la città, le stazioni e le aree di parcheggio di interscambio”.

6 giugno 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs