Varese

Varese, Festa di Sant’Antonio da Padova, un weekend di eventi alla Brunella

Sant'Antonio alla Brunella

Sant’Antonio alla Brunella

Sono attese centinaia di persone per l’omaggio ad uno dei santi più amati al mondo, Sant’Antonio da Padova. Arte, sport, musica, cultura e degustazioni si fonderanno in un’unica iniziativa che parte dalla parrocchia e si allarga a tutta la città. Una tradizione che si rinnova con immutato entusiasmo.

«La festa popolare inizierà giovedì 8 giugno. Fino a domenica si concluderanno i tornei di calcetto, femminile e maschile, mentre sabato ci saranno giochi e gonfiabili, per bambini e famiglie. Domenica poi ricorderemo anche gli anniversari di matrimonio, festeggiando con le coppie e i parenti» spiega don Fabio Fantoni, sacerdote in forza alla Brunella che fa parte – insieme a Basilica, Bosto e Casbeno – della comunità pastorale dedicata ad un altro Sant’Antonio, l’abate.

L’appuntamento con il consueto banco gastronomico sarà tutte le sere con il ricco menù e il tradizionale fritto misto di pesce. Cuore della festa sarà il 13 giugno, giornata in cui la Chiesa commemora francescano contemporaneo del Poverello di Assisi. «Avremo modo di riscoprire la figura di Sant’Antonio di Padova anche grazie libro che ne ripercorre la vita, edito da Elledici e promosso dalla parrocchia della Brunella e dai francescani di Padova. Capiremo meglio la vicenda terrena, breve, ma intensa, di Fernando Bulione, più tardi Antonio da Padova, portoghese di nascita, veneto di adozione, e anche i motivi della vasta devozione nei suoi confronti, diffusa in tutto il mondo e non solo tra chi si professa cristiano».

Martedì poi «saranno celebrate cinque messe: la prima alle 7 per i lavoratori, presieduta dal vicario episcopale, monsignor Franco Agnesi, vicario episcopale di Zona. La funzione delle 9, con il vescovo, monsignor Giudici, sarà animata dai gruppi OFS, l’Ordine Francescano Secolare, mentre quella delle 10.30, con il cardinale Renato Corti, sarà animata dei gruppi del Rinnovamento nello Spirito. Il vescovo Giuseppe Merisi, celebrerà alle 15.45 la messa per la Terza Età e il vescovo monsignor Antonio Tremolada presiederà la messa animata dal movimento di Comunione e Liberazione con la partecipazione del Coro Santa Maria del Monte».

Il programma della giornata prevede anche la speciale benedizione per bambini e ragazzi alle 15 e il rosario, alle 17.15, coi volontari delle numerose opere caritative della Brunella. «Il prevosto, monsignor Luigi Panighetti, guiderà, alle 21, il vespro solenne seguito dalla processione con la statua del santo accompagnata dal coro Santa Cecilia di Albizzare e dalla banda di Capolago». Durante tutta la giornata saranno distribuiti il pane e i gigli di sant’Antonio.

6 giugno 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs