Varese

Varese, Festa de l’Unità alla Schiranna, bar intitolato a Leandro Tasinato

Tasinato con la moglie Donatella

Tasinato con la moglie Donatella

Concluso il weekend inaugurale, che ha visto la presenza di circa 1.400 persone, la Festa de l’Unità si riaprirà venerdì con il ricordo di Leandro Tasinato, lo storico factotum di via Vigevano morto lo scorso Ferragosto all’età di 70 anni.

A lui è stato intitolato il bar della Schiranna, interamente gestito dai Giovani Democratici: proprio lì si svolgerà un breve momento di commemorazione al quale parteciperanno alcuni dei maggiori esponenti locali del Pd fra i quali il deputato Daniele Marantelli, il segretario regionale Alessandro Alfieri, il segretario provinciale Samuele Astuti e il sindaco di Varese, Davide Galimberti.

«Leandro era l’anima della Schiranna – ricorda l’attuale responsabile dell’evento, Bassano Falchi -. Si occupava in prima persona delle manutenzioni ed è stato il principale artefice del riammodernamento della nostra festa. Al suo funerale, celebrato con rito civile, parteciparono diverse generazioni di volontari, segno della stima e dell’amicizia che si era guadagnato nel corso degli anni. Ci è sembrato doverso ricordare il suo grande impegno intitolandogli il bar gestito dai Gd: una sorta di passaggio di consegne».

La cerimonia è in programma alle 18.30, primo appuntamento di una nuova tre giorni all’insegna della musica e del buon cibo. Venerdì il ristorante della Schiranna aprirà alle 19.30, mentre sabato e domenica alle ore 19. Fisso, invece, l’appuntamento sulla pista da ballo: venerdì, sabato e domenica a partire dalle 21.

6 giugno 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs