Varese

Varese, Il ritorno dei voucher, lettera Fiom-Cgil a deputati varesini del centrosinistra

operaiiiAi parlamentari varesini del centro sinistra,

Apprendiamo dagli organi di stampa che il governo Gentiloni sarebbe intenzionato a re introdurre i voucher, rendendoli nuovamente utilizzabili dalle imprese, per prestazioni né accessorie né occasionali.

Non è solo, nel merito, la reiterazione di una politica che colpisce i diritti dei lavoratori indebolendo la contrattazione collettiva, ma l’ennesimo tentativo di violazione della Costituzione e di sfregio nei confronti del diritto alla partecipazione democratica di cittadini e lavoratori

Solo poche settimane fa, per evitare i referendum promossi dalla CGIL e sottoscritti da milioni di cittadini, il governo aveva legiferato in senso opposto a quello di questi ultimi giorni.

Oggi il Governo sta tentando di reintrodurli nel provvedimento sul lavoro occasionale attualmente in discussione. Senza ovviamente nessun confronto con le parti sociali (di cui si era parlato nelle settimane scorse).

Tutto ciò è INACCETTABILE anche perché, ancora una volta, determina nei fatti la cancellazione della sovranità popolare come stabilita dalla Costituzione, e degli strumenti (come il referendum) che il nostro ordinamento mette a disposizione dei cittadini per manifestare la loro volontà.

Vi chiediamo pertanto di intervenire per fermare questo vero e proprio “colpo di mano”, anche rispetto al forte radicamento nella nostra provincia di una cultura del lavoro che ben poco a che spartire con forme di precarietà assoluta e decontrattualizzata quali i voucher usati al di fuori del lavoro accessorio e occasionale.

26 maggio 2016.

Le RSU FIOM-CGIL degli stabilimenti di LEONARDO divisione elicotteri della provincia di Varese.

26 maggio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs