Varese

Varese, Scuola Addolorata, il leghista Monti: il dietrofront del sindaco Galimberti

 

Il consigliere regionale Monti

Il consigliere regionale Monti

“Siamo soddisfatti per la vittoria dei genitori e di chi, come il sottoscritto, ha voluto mettersi in mezzo per evitare che un patrimonio importante di Varese, da sempre riferimento per la comunità, venisse compromesso: le classi dell’Addolorata non verranno trasferite in via Mazzini.” Lo afferma Emanuele Monti, consigliere regionale della Lega Nord.

“L’Amministrazione Galimberti – prosegue Monti – ha cercato, con un colpo di mano ideologico, di chiudere una scuola pubblica, con una forte impronta cattolica, ignorando che spostare le classi sarebbe costato di più che mantenere la situazione attuale.

Fortunatamente per l’ennesima volta Galimberti è dovuto tornare sui suoi passi, facendo dietrofront e ascoltando le proteste di genitori e ed ex studenti.

Si tratta di una prova ulteriore di profonda debolezza, in un momento in cui non possa settimana senza che la maggioranza che regge il sindaco Galimberti perda dei pezzi.

Certamente però, nonostante il risultato sia positivo, non possiamo dirci pienamente contenti delle modalità con cui si è giunti a questo compromesso. In primis si tratta solo di un anno, quasi a voler far passare l’idea di una ‘gentile concessione’ pro tempore. In seconda battuta il fatto che le sorelle abbiano deciso di concedere l’immobile a titolo gratuito non rappresenta certo una vittoria per la comunità.

La cifra che veniva pagata dal Comune, bassa se rapportata alle dimensioni della struttura, non serviva a far lucrare qualcuno, ma veniva bensì reinvestita in attività benefiche e caritatevoli sul nostro territorio. Basti pensare che queste suore sono le stesse che da anni portano avanti il servizio mensa per i poveri. Le prese di posizione di Galimberti quindi – chiosa Emanuele Monti – a fronte di un risparmio ridicolo, rischiano di portare più danni che benefici per la comunità cittadina.”

24 maggio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs